Sindaco e maggioranza confermano la scelta civica come garanzia per la gestione amministrativa di San Michele Salentino

Luglio 09, 2024 279

Cambio di passo nell’amministrazione comunale di San Michele Salentino. Il sindaco Giovanni Allegrini si appella a un maggiore impegno istituzionale, confermando il valore politico della proposta civica votata dalla maggioranza dei cittadini nell’ultima tornata amministrativa del 2022. Sindaco e consiglieri di maggioranza ritrovano unità attorno agli obiettivi programmatici per il buon governo di San Michele Salentino, sottolineando che questi devono sempre prevalere su qualsiasi interesse avanzato anche dai partiti politicinazionali. 

Con un documento firmato dai consiglieri comunali di maggioranza, Marianna Matarrese, attuale presidente del consiglio e consigliera comunale, è stata esclusa dal gruppo di maggioranza a causa degli atteggiamenti mostrati durante l’ultimo incontro della massima assise civica. 

Il suo mancato confronto con la maggioranza, l’aver manifestato contrarietà all’attività amministrativa del sindaco e della giunta e la scelta inopportuna di evidenziare il valore del voto alle Europee di una sola parte politica (la sua!) hanno creato una distanza con il resto della maggioranza.Le motivazioni alla base di questo distinguo sono tutte in una lettera riservata personale inviata nel pomeriggio di oggi all’attenzione della Matarrese a cui manca la firma dell’attuale vicesindaco Tiziana Barletta.

I CONSIGLIERI COMUNALI DI MAGGIORANZA E IL SINDACOTONINO SCATIGNAMICHELE SALONNAANGELA MARTUCCILUIGI MADARO, ROSALIA FUMAROLAMICHELE CORDARIGIOVANNI ALLEGRINI.