Approvato il progetto esecutivo per la messa in sicurezza della discarica di Feudo Inferiore

Aprile 17, 2021 138

Nelle scorse ore è stato approvato il progetto esecutivo per la messa in sicurezza d’emergenza della discarica di Feudo Inferiore, ultimo passo progettuale prima della chiusura definitiva del sito.

“Dovevamo fare in fretta e, nonostante la pandemia, ci siamo riusciti. L’approvazione del progetto esecutivo rappresenta l’ultimo step progettuale – dichiara l’Assessore all’Ambiente Antonio Martina – ora possiamo avviare le procedure di gara, rispettando a pieno le tempistiche che ci eravamo prefissati come Amministrazione Comunale.”

La discarica di Feudo Inferiore rappresenta da oltre un decennio un pericolo per la salute pubblica. La messa in sicurezza d’emergenza ha lo scopo di salvaguardare la falda acquifera da possibili infiltrazioni inquinanti e far confluire in maniera sicura il biogas che si forma naturalmente a causa della fermentazione dei rifiuti.

Sono previsti interventi finalizzati alla rimozione e sostituzione dei teli lacerati, alla risagomatura delle superfici con l’inserimento di materiale sabbioso, al ripristino del funzionamento dell’impianto elettrico con il posizionamento di un sistema di videosorveglianza, all’installazione di pozzi per la bonifica e dispersione del biogas, al ripristino della recinzione di accesso e al recupero del sistema di convogliamento delle acque meteoriche.

“In pochi mesi, tra luglio 2020 e aprile 2021, abbiamo completato tutti gli adempimenti preliminari per chiudere una pagina molto controversa della storia francavillese – prosegue l’Assessore Martina – sino a quando la discarica non sarà messa in sicurezza, rappresenterà un pericolo per la comunità. Per questa ragione sin dal nostro insediamento abbiamo posto la chiusura di questo sito tra le azioni prioritarie da portare a termine.”

Il costo complessivo delle operazioni di messa in sicurezza d’emergenza ammonta a circa 1 milione e 275 mila euro.

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci