Menu

Un anno di Amministrazione Matarrelli In evidenza

matarrelli-toni-che-votaGiugno 2019-2020. Bilancio di un anno di legislatura al cardiopalma

per l’Amministrazione del sindaco Toni Matarrelli che dopo sei mesi di mandato ha dovuto effettuare una brusca frenata nella gestione del programma a causa del lockdown dovuto alla pandemia da Covid-19. Nonostante ciò in un semestre di attività tante cose sono state realizzate, anche con l'aiuto delle minoranze politiche che stanno svolgendo un'opposizione ferma, ma non strumentale. Nei prinmi sette mesi è stata avviata, in alcuni casi ultimata, la ristrutturazione delle scuole “Materdona”, “Carducci”, “Cavaliere”, “Rodari”, “Don Milani”, “De Amicis”; è stata aggiudicata la gara per il quarto stralcio del piano stradale; sono state completate le opere di mitigazione per prevenire il rischio idrogeologico del canale Galina-Capece; sono stati acquisiti finanziamenti e partnership per la realizzazione di importanti opere primarie per le nuove condotte di acqua, fogna e gas metano in zone urbanizzate che ne sono completamente sprovviste. Si è completata la progettazione per il riutilizzo nel doppio senso di circolazione del cavalcavia ferroviario nei pressi del cimitero. E’ stato completato anche il collaudo della struttura che ospiterà il centro per l’Alzheimer. Si è provveduto all’acquisizione di nuova progettazione definitiva per la ristrutturazione ed omologazione del Palazzetto dello Sport e per la sostituzione del parquet; si è provveduto alla sostituzione del tabellone segnapunti. E’ stata effettuata la manutenzione straordinaria degli spogliatoi del Palazzetto dello Sport e dello Stadio. In materia di Politiche sociali, sono stati previsti i tirocini di inclusione sociale, le borse lavoro, in favore di soggetti svantaggiati della durata di 6 mesi, un periodo raddoppiato rispetto alla precedente edizione. “Siamo una squadra coesa che ha cercato di rappresentare un riferimento per tutta la comunità. Abbiamo raccolto istanze e bisogni ai quali ci siamo sforzati di dare riscontro con ogni strumento possibile, abbiamo accolto consigli e pareri, non facendo mancare ascolto e confronto”, ha commentato il sindaco Toni Matarrelli. Il Comune di Mesagne è aggiudicatario di fondi regionali Peba e Pums. Si è provveduto all’istituzione di una cabina di regia per coordinare le iniziative locali in favore dei soggetti diversamente abili. E’ stato adottato il nuovo regolamento per le Pari Opportunità; è in via di approvazione il regolamento d’istituzione e disciplina dei “Comitati di quartiere”. Si è proceduto all’avvio del progetto di servizio civile nazionale. In materia di cultura e beni monumentali, è stata approvata la nuova convenzione con il Comune di Latiano per la gestione del parco archeologico di Muro Tenente. Si è dato seguito all’esperienza “Grandi Mostre”, sono stati previsti laboratori teatrali nelle scuole superiori; l’estate scorsa si è svolto il primo Festival cinematografico della città di Mesagne (MeFF). Durante il periodo del lockdown, è stata creata la pagina virtuale “Comune di Mesagne – Io non mi spengo”; si è completato l’allestimento del “Borgo dei presepi”, la mostra permanente di natività nei locali del frantoio semi-ipogeo. Mesagne ha aderito alla settimana europea della mobilità sostenibile; sono state previste esperienze sperimentali di chiusura del traffico nel centro storico, con creazione di Ztl e di Area pedonale urbana. Nell’ambito dei servizi di Ecologia e Ambiente, si è proceduto con la nuova gara e affidamento del servizio unitario di raccolta, spazzamento, trasporto e conferimento rifiuti solidi urbani; è stato attivato il servizio di falconeria Infine, con l'arrivo della pandemia l'attività amministrativa si è bloccata, ma non quella assistenziale che, al contrario, è stata potenziata.  

Ultima modifica ilGiovedì, 25 Giugno 2020 12:55

Video

Torna in alto