Menu

Interrogazione di Dimastrodonato su finanziamento pubblico

  dimastrodonato cand sindaco 19Al Signor Sindaco

Città di Mesagne

INTERROGAZIONE

ART. 28 del Regolamento sul funzionamento e organizzazione della Città di Mesagne.

Oggetto: Chiarimenti in merito alle domande di ammissione di finanziamento progetti di cui al DM del Ministero dei Trasporti per l’anno 2019.

L’art. 28 del Regolamento sopra richiamato, dà facoltà ad ogni singolo Consigliere Comunale, di rivolgere al Sindaco formali interrogazioni in merito a specifici problemi o aspetti dell’attività amministrativa, a cui l’interrogato deve fornire risposta motivata entro venti giorni dalla presentazione dell’istanza.

Per tale ragione il Consigliere Comunale Carmine Dimastrodonato pone al Sindaco la seguente interrogazione:

Premesso

-          Che L‚Äôarticolo 1, comma 1079, della legge 27 dicembre 2017, n. 205, ha istituito, nello stato di previsione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il Fondo per la progettazione degli enti locali, destinato al cofinanziamento statale di progetti di fattibilit√† tecnica ed economica, nonch√© definitivi, per opere destinate alla messa in sicurezza di edifici e strutture pubbliche.

-          Che con DM del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, n. 46 del 18.02.2019, e successivo Decreto Direttoriale n. 6132 del 20.06.2019, sono state disciplinate le relative modalit√† e i termini di ammissione al cofinanziamento statale di cui trattasi, nonch√© di erogazione dei relativi finanziamenti.

-          Che Le risorse sono destinate per la redazione di progetti di fattibilit√† tecnica ed economica, e/o di progetti definitivi, finalizzati all‚Äôadeguamento degli edifici o delle strutture pubbliche, con priorit√† a quelle scolastiche, di esclusiva propriet√† dell‚ÄôEnte, alla vigente normativa sismica, ovvero, in caso di immobili gi√† adeguati sismicamente, anche alla messa in sicurezza edile e/o impiantistica.

-          Che come previsto dai suddetti atti normativi, tutti i comuni potevano presentare domanda di ammissione al cofinanziamento statale di cui trattasi, per un numero massimo di tre progetti, per i quali era ammessa l‚Äôassegnazione di risorse, per ogni singolo progetto, pari all‚Äô80% del relativo costo, ovvero per l‚Äôimporto massimo, per ciascun progetto, di ‚ā¨ 60.000,00.

-          Che per accedere alle relative provvidenze economiche, i comuni dovevano presentare domanda tramite l‚Äôapplicativo informatico a tal fine predisposto, a partire dal giorno 1¬į luglio 2019 e fino alle ore 13:59 del 30 agosto 2019.

-          Che considerata la straordinaria possibilit√† offerta ai comuni di beneficiare di importanti finanziamenti, destinati non solo alla progettazione per la messa in sicurezza di edifici e strutture pubbliche, specie per quelle scolastiche, ma anche, come spiegato dai provvedimenti ministeriali emanati, ai costi connessi alla redazione dei bandi di gara, alla definizione degli schemi di contratto e alla valutazione della sostenibilit√† finanziaria dei progetti stessi,

-          Che attesa la valenza e l‚Äôimportanza degli obiettivi anche per l‚ÄôAmministrazione Comunale di Mesagne, di reperire cospicui finanziamenti;

-          Che notizia di questi giorni attesta che il Comune di Mesagne forse non abbia presentato alcuna domanda di ammissione;

INTERROGA

Il Sindaco per sapere e conoscere:

-          se ha partecipato alla domanda di ammissione;

-          quali progetti sono stati candidati da parte del nostro Comune;

-          per quali edifici pubblici e finalit√†;

-          nonch√© per quale importi sono stati richiesti i finanziamenti;

In attesa di riscontri si inviano cordiali saluti.

Consigliere Comunale

Carmine Dimastrodonato

Protocollata in data 03.10.2019

Torna in alto