Menu

Aresta (M5s): ringrazio Carabinieri Mesagne e comandante Libasci

aresta giovanni luca - libasci santoL’on. Giovanni Luca Aresta (membro della IV Commissione Difesa della Camera), con una propria nota, ha espresso gratitudine ai Carabinieri in servizio presso la Stazione di Mesagne per l’assiduo ed efficace lavoro svolto nella cittadina al fine di garantire la sicurezza del territorio. In particolare, il parlamentare mesagnese ha ringraziato il Maresciallo Santo Libasci, a capo della locale Stazione per circa due anni, il quale lascerà l’incarico in vista di un suo trasferimento a Francavilla Fontana.

Il Maresciallo Libasci, arrivato in città nel 2015, ha sostituto il Maresciallo Gabriele Taurisano al comando della Stazione fino al 2017. Il deputato, nell’esprimere riconoscenza nei confronti del Comandante Libasci, ha voluto particolarmente sottolineare l’operato di quest’ultimo attraverso la segnalazione di una serie di importanti interventi compiuti negli ultimi anni, nonostante le molteplici difficoltà nelle attività di istituto. Tra le tante, sono citate alcune importanti operazioni ed arresti, come quelli del 6 maggio scorso, a Lecce, al termine di una complessa attività di indagine che vedeva parte offesa un cittadino mesagnese, vittima dei reati di tentata estorsione continuata aggravata, e un suo amico, vittima di sequestro di persona e minaccia aggravata e continuata. Così anche l’esecuzione sempre a Lecce di due misure cautelari a carico di due fratelli minorenni e un’altra misura a carico di un maggiorenne, resasi necessaria per fermare l’azione dei due minorenni, accusati di detenzione di droga ai fini di spaccio, tentata estorsione continuata, minaccia e sequestro di persona.

Tra le tante altre attività dei Carabinieri di Mesagne, il parlamentare ha poi ricordato quella riguardante l’attività di prevenzione e repressione, anche con riguardo ai traffici e alla diffusione di sostanze stupefacenti. Il 4 aprile scorso, a seguito di una indagine e specifica analisi su 215,364 kg di marijuana (contenente principio attivo puro THC pari a 2,446 kg), dal quale è possibile ricavare 97.835 dosi singole droganti, sono state tratte in arresto due persone a Carovigno in collaborazione della locale Stazione dell’Arma. Gli arrestati si trovavano in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio. Un’altra attività contro la diffusione di stupefacenti ha poi riguardato il recentissimo arresto, avvenuto il 30 maggio scorso, di una persona che deteneva ai fini di spaccio presso la propria abitazione 65 gr di sostanza del tipo marijuana con materiale di pesatura e confezionamento.

Considerati gli importanti risultati raggiunti, l’onorevole Aresta ha manifestato pertanto la propria gratitudine verso il Comandante Libasci per la sua esperienza a Mesagne e augurato il meglio per il prosieguo della carriera, nel contempo auspicando al “nuovo” reggente la Stazione Maresciallo Giuseppe Ursi, professionista di lunga carriera e diversi anni di esperienza alle spalle, una proficua attività in continuità con l’eccellente lavoro svolto dai suoi predecessori da sempre vicini alle esigenze della città.

Ultima modifica ilMartedì, 04 Giugno 2019 07:54
Torna in alto