Menu

Dimastrodonato: Ma Mesagne merita questo?

2019-05-11 211442Alla luce dell’incontro che si è tenuto questa mattina presso il sito “Muro Tenente”, con tutti i canditati Sindaci, “Un sacco di gente con il sacco”, evento organizzato dal gruppo di volontari impegnato alla raccolta dei rifiuti abbandonati all’interno di Muro Tenente, al fine di discutere e toccare con mano uno dei problemi che affligge il nostro territorio: l’abbandono indiscriminato di rifiuti.

La mia attenzione allora è rivolta anche a quello che accade all’interno della nostra Mesagne, in particolare mi riferisco all’incivile abitudine di abbandonare rifiuti speciali, nella specie AMIANTO, proprio a ridosso del paese, precisamente alla c.da San Gervasio. Diverse volte e in diverse occasioni mi sono ripetutamente prodigato a denunciare la malsana abitudine di abbandonare rifiuti di ogni tipo in modo spregiudicato. L’ho fatto attenzionando i Sindaci delle passate Amministrazioni, con lettere e manifesti pubblici, sollecitandoli dal prendere provvedimenti, pianificando anche azioni di intervento mirate, ed è inutile dire che non sono mai stato ascoltato!

Del “pacchetto regalo AMIANTO”, i proprietari del sito ove sono state depositate le lastre, hanno provveduto a fare denuncia ai Vigili Urbani già lo scorso 3 maggio, ma a distanza di giorni, nessuno ha ancora provveduto alla rimozione delle stesse, proprio come testimoniano le foto fatte personalmente in data odierna, esponendo i cittadini tutti a un grave pericolo. Oggi all’interno della visita citata ho nuovamente segnalato questi fatti evidenziando come un territorio senza controllo sfocia nella illegalità. Volevo portare con l’occasione a conoscenza dei nostri cittadini che purtroppo l’Amministrazione uscente che oggi si è totalmente ricandidata alla guida della Città non ha nemmeno partecipato ai Bandi Regionali per lo smaltimento dell’amianto, che si sarebbe potuto eseguire in modo gratuito con spese totalmente a carico della Regione, evitando appunto comportamenti come questi.

Ed è altrettanto assurdo trovare il capo espiatorio solo nella persona del Sindaco, in quanto l’Amministrazione e gli Amministratori si definiscono tali proprio perché devono amministrare, nel qual caso la cosa pubblica, e quindi mi chiedo, e chiedo ai cittadini, chi oggi vanta di avere competenze per aver rivestito ruoli prima dov’era? L’assessore, il Funzionario Responsabile, il Consigliere Regionale e l’ex onorevole, nonché anche, consigliere comunale che, non perde occasione di mettere in risalto le sue virtù, dormivano o erano assenti?

Quindi Mesagne non merita questo, ma ha bisogno di maggiore controllo per una legalità diffusa.

Carmine Dimastrodonato
Candidato Sindaco
2019-05-11 211210

Torna in alto