Menu

Mesagne sceglie i suoi scrutatori

urna elettoraleSi è riunita presso il Comune di Mesagne la commissione Elettorale

composta oltre che dal commissario prefettizio Erminia Cicoria anche dagli ex consiglieri comunali Gianfrancesco Castrignanò, Antonello Mingenti e Fernando Orsini per decidere il metodo da adottare per la scelta degli scrutatori da utilizzare nelle consultazioni elettorali del prossimo 26 maggio. Dopo ampia discussione è stato deciso che gli scrutatori verranno scelti per estrazione. La nomina dei 114 scrutatori effettivi, necessari nei 28 seggi, avverrà tra tutti coloro che siano iscritti nell’albo delle persone idonee a svolgere la funzione di scrutatore sorteggiando una percentuale del 75% fra coloro che avranno fatto pervenire istanza di disponibilità ad assolvere l’incarico di scrutatore e che abbiano i requisiti di essere regolarmente iscritti all’albo degli scrutatori del Comune di Mesagne; di essere studenti privi di reddito o essere disoccupati iscritti all’ufficio di Collocamento con anzianità di iscrizione continuativa non inferiore ad un anno alla data dell’avviso pubblico. Il restante 25% sarà sorteggiato dall’albo generale degli scrutatori. Inoltre, rispettando le medesime percentuali si sorteggeranno 30 scrutatori supplenti da impiegare per le eventuali sostituzioni formulando una graduatoria secondo l’ordine di sorteggio. Le istanze potranno essere presentate fino alle ore 12,00 del 29 aprile 2019. Il modello di domanda può essere scaricato dal sito del Comune, www.comune.mesagne.br.it, o ritirato direttamente presso l’ufficio Elettorale al piano terra della sede dell’ente. La domanda dovrà essere consegnata esclusivamente a mano, presso l'ufficio Protocollo del Comune di Mesagne allegando copia del documento di identità; a mezzo posta elettronica certificata, in formato.pdf, allegando copia del documento di identità, all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Non verranno prese in considerazione le istanze prive di firma, del documento di identità o che siano state inviate ad indirizzi di posta elettronica diversi da quello indicato nel bando.  

Torna in alto