Menu

Matarrelli (Insintonia): “Un programma concreto costruito con i mesagnesi” In evidenza

2019-04-05 092634“E’ la bozza di un programma concreto perché è stato costruito da 140 mesagnesi di tutte le classi sociali che, volontariamente, hanno voluto porre insieme a noi le basi per indirizzare questa città verso una fase di rinnovamento e di benessere”: Toni Matarrelli, candidato sindaco per la coalizione “Insintonia”, ha presentato così nella sede di via Federico II di Svevia, le 77 pagine della bozza di programma.

Presenti i candidati delle liste che lo sosterranno nelle elezioni amministrative del 26 maggio prossimo e i cui loghi sono stati ufficializzati.

Da oggi e sino al 14 aprile sono previsti tre incontri con la città per il completamento del programma, suddivisi in altrettanti macro temi: il primo incontro sulla “crescita” che si incentra sullo sviluppo economico, su quello culturale e sul lavoro e ha come interlocutori confederazioni delle categorie produttive, imprenditori, sindacati, associazioni culturali, ristoratori e titolari di B&B.

Il secondo incontro sarà incentrato sul contrasto alla povertà e sull’inclusione e vedrà protagonisti le parrocchie, le associazioni e le cooperative sociali, il mondo del volontariato e gli anziani. Il terzo incontro riguarderà ambiente, cittadinanza attiva, benessere e salute di persone e animali: saranno invitati cooperative e associazioni che operano nel mondo sanitario, comitati di quartieri e cittadini, associazioni che si occupano di animali, enti che trattano il tema dell’ambiente. A ogni incontro saranno presenti il candidato sindaco Toni Matarrelli e una delegazione composta dai referenti delle varie aree tematiche che hanno partecipato alla redazione del programma.

Il coinvolgimento della città avverrà, negli stessi giorni, anche attraverso i “social”, mediante questionari che saranno sottoposti ai cittadini sui temi di maggiore interesse. Chiusa questa fase, si procederà alla stesura del programma di coalizione definitivo che sarà consegnato il prossimo 26 aprile, insieme alle liste, presso l’ufficio elettorale.

Ultima modifica ilVenerdì, 05 Aprile 2019 16:20
Torna in alto