Menu

Matarrelli (“Insintonia"): “Subito via le barriere architettoniche”

matarrelli insintonia“Ho accolto con entusiasmo la proposta di “Italia Abile” e del suo presidente Cosimo Lupo”: Toni Matarrelli commenta così la sottoscrizione di un documento in cui tre candidati-sindaco si impegnano - subito dopo l’elezione - alla redazione di un “Peba” (Piano di eliminazione delle barriere architettoniche).

“Si tratta di una iniziativa lodevole” - aggiunge il candidato sindaco della coalizione “Insintonia” - e sarebbe una delle prime che concretizzerei una volta eletto. Anche perché, pronto questo strumento, che punta al raggiungimento di una soglia ottimale di fruibilità degli edifici per tutti i cittadini, sarà possibile intercettare numerose risorse comunitarie. 

“Ringrazio il presidente Lupo perché ha dato la possibilità a me, Rosanna Saracino e Antonio Calabrese, di iniziare a confrontarci sui problemi reali della città. Continueremo a farlo nelle prossime settimane - conclude Matarrelli -  in un clima di reciproca stima, nella consapevolezza che l’obiettivo principale che abbiamo tutti non è tanto quello di vincere le elezioni quanto di assicurare un futuro a Mesagne”.
Torna in alto