Menu

Walter Zezza: non è stata, la mia, una scelta facile

zezza walter 9.3.2019Al termine di un confronto politico intenso, che si è tenuto venerdì sera, con i referenti cittadini e provinciali del partiti e dei movimenti di centro destra, e in vista della tornata amministrativa che riguarderà anche Mesagne, confermo la mia partecipazione alle primarie della coalizione che rappresento. Ci affideremo a questo strumento democratico per la scelta del candidato sindaco di centro destra.

Non è stata, la mia, una scelta facile, soprattutto alla luce degli ultimi accadimenti politici, ma il senso di responsabilità che nutro nei confronti dei giovani come me, che credono ancora che esista una politica sana, coerente e fattibile, mi spinge a scendere in campo, forte del sostegno di un centrodestra realmente unito. Cambiando registro, però. Puntando ad una rivoluzione, culturale e politica, fatta con l’arma dell’onestà.

Non ho bisogno di fare politica per vivere, ma la politica è per me una grande passione. Mi metto in gioco per programmare un futuro diverso per Mesagne e per i suoi giovani, molti dei quali sono andati a cercare opportunità all’estero. Questo trend va invertito. Da giovane di questa comunità, che ha avuto una breve esperienza politica nonostante da tempo non sia attivamente impegnato in tal senso, ritengo sia il momento di scendere in campo. E’ necessario voltare pagina, non possiamo più aggirare l’ostacolo, non possiamo più consentire ad altri di pianificare il nostro futuro. Dobbiamo farlo noi, con le nostre mani, con le nostre idee. Da noi deve partire un’altra possibilità per questa città.

Non è una sfida personale, è una partita da giocare insieme a chi è stanco di vederci fare le valigie. Chi, se non noi, può farlo? Chi, se non noi, può rappresentare un’alternativa? Mesagne ha tutte le carte in regola per ripartire, ma non può più affidarsi a chi la governa da 20 anni. Quello che abbiamo intorno è già visto, quello che vogliamo dobbiamo costruirlo.

Il mio obiettivo è riunire il centrodestra, recuperarne valori, credibilità ed affidabilità. Per farlo, però, mai avrei accettato una candidatura calata dall’alto, imposta in barba alle più elementari regole democratiche. Affronterò le primarie della mia coalizione, fatta di liste moderate e movimenti di centro destra, affronterò l’appuntamento del 24 marzo, sfidando in maniera leale il mio competitor. Ma non sarà semplicemente una sfida generazionale, bensì un confronto su differenti interpretazioni del modo di intendere e fare politica, sempre con e per il centrodestra, a beneficio di chi si riconosce nei nostri valori. Lo farò con il piglio di chi ha voglia di riboccarsi le maniche per passare dalle parole ai fatti, dalla protesta alla proposta. Chi mi sceglierà lo farà liberamente, nella consapevolezza di poter contare su una persona che alla politica non ha nulla da chiedere, ma che attraverso la politica si farà interprete dei bisogni dei cittadini e dei giovani che vogliono cambiare rotta.

Walter Zezza – Candidato Sindaco alle Primarie del Centro Destra

2019-03-09 160657

Ultima modifica ilSabato, 09 Marzo 2019 20:23
Torna in alto