Menu

Anche a Mesagne pronto un contratto di Governo In evidenza

comitato opinione democraticaPreso atto della disfatta dell’amministrazione Molfetta a Mesagne,

così come capeggiata, è necessario ripartire con il piede giusto! In particolare, è necessario non solo un bravo candidato Sindaco, libero dalla vecchia politica, bensì, stante le precedenti esperienze, che lo stesso Sindaco abbia una maggioranza idonea a governare. Come realizzare tutto ciò per il bene pubblico e per la nostra Mesagne? Il Comitato di Opinione Democratica di Mesagne negli anni scorsi ha formato le coscienze ed i possibili futuri politici, con la scuola di formazione socio-politica intitolata allo statista “Aldo Moro”. Ma non basta, ora si tratta di dare indicazioni non teoriche bensì pratiche! Pertanto, lo stesso Comitato si è riunito il 31.01.2019 ed all’unanimità dei presenti ha ritenuto interessante dare seguito anche a Mesagne agli itinerari politici nazionali rappresentati dalla LEGA e dal Movimento Cinque Stelle, partendo dal nostro territorio con la stipula di un “CONTRATTO” di governo della città, di interesse sociale ed economico per l’intera collettività mesagnese. Allo stato attuale, i deputati riferimenti delle due forze politiche sono l'On.le Anna Rita Tateo (LEGA) e l’On.le Aresta Giovanni Luca (Movimento Cinque Stelle), quest’ultimo l’unico deputato collegato al territorio mesagnese. Della disgregazione della sinistra a Mesagne non vogliamo dire alcunchè. Il centro-destra a Mesagne ha comunicato di volere un candidato unico. Sarebbe buona cosa, forse anche a Mesagne, stabilire un’alleanza tra le attuali forze di governo nazionali, al fine di dare continuità alla stessa politica nazionale, riportandola nel territorio locale. Ecco che la proposta, meditata e lungimirante del Comitato di Opinione Democratica di Mesagne è quella di trovare sì un candidato Sindaco unico prima delle elezioni, anche al fine di aver diritto al premio di maggioranza e poter governare a lungo, ma che lo stesso non sia espressione della vecchia politica bensì della società civile. Pertanto, invitiamo le parti politiche interessate a valutare tale circostanza, di cui se ne può parlare anche incontrandosi presso la nostra scuola di formazione socio-politica. Il Direttivo del Comitato di Opinione Democratica di Mesagne  

Torna in alto