Menu

Nasce oggi a Mesagne "Italia in comune" In evidenza

italia in comune logoOggi a Mesagne nasce il partito “Italia in Comune”, una federazione politica composta al momento dai movimenti “Progettiamo Mesagne” e “Mesagne Attiva”, il partito che ha, fra i suoi fondatori, Federico Pizzarotti, sindaco di Parma, e Michele Abbaticchio, sindaco di Bitonto (Bari).

L’appuntamento è per le ore 18,00 presso la sala di vetro del parco “Roberto Potì”. “La decisione scaturisce dalla comunione di intenti e dalla piena condivisione dei due movimenti mesagnesi alla “carta dei Valori” di Italia in Comune e dalla necessità di aderire ad una rete civica, di respiro nazionale, che possa costituire sede naturale di confronto e supporto nella quotidiana gestione dell’attività amministrativa locale”, ha spiegato Angelo Pacciolla di Mesagne attiva. All’evento interverranno il coordinatore regionale di “Italia in Comune”, Vincenzo Gesualdo, il co-fondatore del partito Michele Abbaticchio, sindaco di Bitonto, il coordinatore cittadino di “Italia in Comune” di Fasano, Antonio Albanese.

“Della carta dei calori di “Italia in Comune” tre punti, che più di tutti, rivelano una piena assonanza con il nostro agire politico di questi anni”, ha messo in rilievo Antonio Calabrese, di Progettiamo Mesagne. Il primo è la cittadinanza attiva, libera e partecipe, finalizzata al perseguimento del bene comune è un diritto inalienabile che va tutelato e garantito; poi c’è la politica che è l’arte di coniugare la visione ideale con il mondo del realizzabile. In questo modello politico le comunità sono protagoniste; infine, l’incontro delle idee e delle culture differenti rappresenta un processo costruttivo in grado di favorire lo sviluppo della società.

““Italia in Comune” di Mesagne, si confronterà con tutti quei cittadini, movimenti, associazioni, partiti che guardano alla politica locale con più concretezza e pragmatismo al fine di trovare soluzioni ai problemi economici e sociali della propria comunità. Un movimento che come nello spirito e nell’azione promossa in questi anni da Progettiamo Mesagne e Mesagne Attiva sappia dar voce ai propri cittadini, li sappia ascoltare e soprattutto li sappia ben rappresentare nelle iituzioni”, ha concluso Calabrese. I saluti di casa saranno portati dal sindaco Pompeo Molfetta.  

Ultima modifica ilLunedì, 29 Ottobre 2018 11:42
Torna in alto