Menu

Mesagne: 20 cestini raccogli deiezioni e rifiuti. Gongola l'assessore Ture

cestino ornamentaleIl centro storico della città di Mesagne si è arricchita

di dieci cestini monumentali da utilizzare per il deposito dei piccoli rifiuti da parte dei passanti. La linea è classica mentre il materiale in cui sono stati realizzati è la ghisa. I cestini sono muniti anche di posa cenere e spegni sigaretta al fine di evitare che le cicche possano essere gettate in strada e imbrattare l’ambiente. Non è tutto poiché l’assessore all’Ambiente ed Ecologia, Omar Ture, ha disposto la collocazione di altri dieci cestini per le deiezioni canine nei principali parchi e villette di Mesagne, comprese le periferie che molte volte sono dimenticate. Il tutto per evitare la cattiva abitudine di molti conduttori di cani di non raccogliere le deiezioni dei loro beniamini e lasciarli in strada a imbrattare la zona e le scarpe dei cittadini. Con questi cestini anche coloro che diligentemente raccolgono gli escrementi dei loro animali potranno depositarli subito in uno di questi contenitori senza portarsi il sacchettino nauseabondo a spasso. “Purtroppo le deiezioni canine e i mozziconi di sigarette sparsi nella nostra città sono una cattiva abitudine – ha spiegato l’assessore Ture. Quest’Amministrazione sta facendo il massimo sforzo per debellare gli abusi e favorire gli atti di civiltà. In una città pulita e decorosa è bello viverci. Questo è l’obiettivo dell’Amministrazione Molfetta”.  

Torna in alto