Menu

L’Aeroporto di Brindisi va potenziato con uno scalo ferroviario diretto, non vi è nessuno spazio per due aeroporti così vicini

brindisi bene comune logoLe dichiarazione dell’Assessore allo Sviluppo Economico Mazzarano, sulla possibilità di avere ben due aeroporti a distanza di 50Km , Brindisi e Grottaglie , aperti e quindi in concorrenza tra loro, sul segmento dei voli civili, sono veramente difficili da commentare e avranno il solo effetto di alimentare una guerra tra territori.

E’ evidente a tutti che non vi sono le condizioni, in termini di bacino di utenza e per l’inevitabile aumento dei costi di gestione a parità di traffico aereo per Aeroporti di Puglia, per avere due aeroporti così vicini, tanto più se si pensa che si impiegano circa 30 minuti di macchina per raggiungere Grottaglie da Brindisi. Inoltre la presenza della squadriglia della Marina Militare AV8 a Grottaglie creerebbe grossi problemi di coesistenza con un traffico civile.

Allora c’è da chiedersi che senso hanno queste dichiarazioni e l’apertura addirittura di un tavolo tecnico permanente per individuare tutte le possibili azioni per dotare anche di voli civili l’Arlotta di Grottaglie. Invitiamo invece il Presidente Emiliano, l’Assessore Mazzarano e tutti i consiglieri regionali di attivarsi per migliorare i collegamenti da Taranto e da Lecce ed il Salento verso l’Aeroporto di Brindisi, abbandonando un progetto inutile e dispendioso quale quello dello Shuttle.

Più utile sarebbe infatti impiegare le risorse destinate allo Shuttle, più quelle aggiuntive che la Regione dovrà trovare, per collegare direttamente con la ferrovia l’Aeroporto del Salento con Taranto e Lecce. In questo modo si riuscirebbe a dare un efficiente servizio ai residenti delle Province di Lecce e Taranto che potrebbero, con un servizio ferroviario potenziato, arrivare in poche decine di minuti direttamente in Aeroporto.

Non siamo quindi disponibili a manovre evidentemente elettorali,  buone solo per acquisire consenso con demagogici discorsi campanilistici, che potrebbero portare ad iniziative che indebolirebbero non solo l’aeroporto di Brindisi ma l’intero Salento.

Brindisi Bene Comune

Ultima modifica ilSabato, 07 Ottobre 2017 08:00
Torna in alto