Menu

Mesagne. Ancora in alto mare i lavori di restyling delle strade In evidenza

via-torreNonostante le promesse a Mesagne

non ha preso ancora avvio la ristrutturazione di alcune strade cittadine ricadenti nell'ormai "famoso" "Piano strade". Complessivamente l'Amministrazione comunale dovrebbe investire circa 3 milioni di euro ripartiti in vari lotti. A tale proposito il Comune ha aperto una procedura di affidamento per il 1° e 2° stralcio, dell’importo ciascuno di 341 mila euro, per l’importo complessivo d’appalto dei due lotti di circa 682 mila euro. La gara per l'affidamento è stata espletata il 26 gennaio scorso ma ad oggi i lavori di ristrutturazione non sono ancora iniziati. Per questi motivi il consigliere comunale del gruppo misto, Carmine Dimastrodonato, ha presentato al presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Semeraro, e al sindaco, Pompeo Molfetta, un'interrogazione con la quale ha chiesto lumi sia sulla procedura sia sui tempi di restyling delle principali arterie mesagnesi. "Dopo mesi di inutile attesa ho presentato un'interrogazione per conoscere i motivi per cui, ancora oggi, non si è pervenuti almeno all’aggiudicazione provvisoria dei relativi appalti - ha precisato Dimastrodonato - inoltre vorrei conoscere i motivi per i quali quest'Amministrazione non ha ritenuto di avvalersi della Stazione unica appaltante della provincia di Brindisi per l’affidamento degli appalti e per l’affidamento dei lavori di manutenzione straordinaria delle strade". Sull'argomento l'assessore ai Lavori pubblici, Palma Librato, ha assicurato che gli uffici preposti, in questi giorni, stanno controllando l'intera procedura al fine di fornire al consigliere Dimastrodonato le risposte a quanto richiesto. Intanto il consigliere comunale con delega alla Manutenzione pubblica, Roberto D'Ancona, ci ha fornito delle anticipazioni. "Le gare di appalto sono state affidate - ha detto - e tra pochi giorni alcune delle vie da ristrutturare saranno cantierizzate. Per via Torre attenderemo la fine della festa di Sant'Antonio, la cui parrocchia si trova lungo il percorso, e subito dopo inizieremo i lavori". Oltre a via Torre Santa Susanna l'Amministrazione comunale ha varato il rifacimento di via Guglielmo Marconi con lo smantellamento della tanto contestata pista ciclabile.  

Ultima modifica ilVenerdì, 12 Maggio 2017 08:18
Torna in alto