Domenica a Mesagne si celebra l’Appia Day

Settembre 29, 2022 385

Mesagne celebra l’Appia Day. Il binomio Centro storico - Muro Tenente protagonista delle iniziative in programma. Mesagne celebra l’“Appia Day”, il festival di iniziative dedicato alla Regina tra le vie dell’antichità. L’Amministrazione comunale si prepara alla giornata nazionale con un ricco calendario che si concentrerà nella giornata di domenica 2 ottobre, realizzato in collaborazione con l’ASD “Atletica Mesagne” e la cooperativa “Impact”, le associazioni “Amici Bike Mesagne” e “Cicloamici”.  

Alle 8.30, in piazza Porta Grande, il raduno di sportivi a piedi e in bicicletta darà il via agli appuntamenti. Dopo il saluto del sindaco della città di Mesagne, Antonio Matarrelli, e di Mimmo Stella, consulente comunale alla valorizzazione, promozione e tutela del Centro storico, aree archeologiche, beni monumentali, nel Centro storico partirà la camminata podistica a cura dell’Atletica Mesagne; a seguire, dalle ore 10, si svolgerà  il percorso podistico che dal centro messapico dell’odierno insediamento urbano condurrà al Parco archeologico di Muro Tenente, “lungo il cammino dell’Appia Antica”.

Alle 9.30 start anche per l’escursione in bicicletta “Il Cillarese, crocevia di antiche strade” - organizzata da "CicloAmici Fiab”, “Amici Bike”, con la partecipazione della Scuola superiore “Epifanio Ferdinando” - che farà tappa presso le masserie storiche e arriverà nel centro storico di Brindisi.

“L’Appia Day è la festa che celebra le testimonianze archeologiche della Via Appia insieme alle bellezze dei luoghi e dei monumenti che si affacciano sull’antico collegamento. Mesagne si “affaccia” col suo centro storico, che si lega indissolubilmente al Parco archeologico di Muro Tenente”, spiega Mimmo Stella.  La via Appia Antica, con i suoi mille e più chilometri di percorso da Roma a Brundisium, è un patrimonio che unisce 74 comuni di quattro diverse regioni: Campania, Lazio, Puglia e Basilicata. Proposta come Patrimonio dell’Umanità all’Unesco, la candidatura verrà presentata dal ministero della Cultura sabato 1 ottobre a Firenze nell’ambito di TourismA– Salone Archeologia e Turismo Culturale.

“Mesagne si prepara a vivere la giornata dedicata alla più famosa delle vie romane con un pensiero particolare  rivolto all’esito della candidatura, un percorso che guarda al futuro partendo da lontano, e nel quale confidiamo molto alla luce delle significative testimonianze di cui il nostro territorio è custode”. In particolare, nel luglio del 2019, i lavori di scavo per la realizzazione di un cavidotto elettrico a Muro Tenente hanno portato alla luce i resti di un tratto che da subito ha mostrato tutte le caratteristiche di un asse viario assimilabile a una delle opere ingegneristiche più evolute del mondo antico.

Mesagne si prepara a vivere la Giornata dell’Appia mentre guarda al destino di un Sito archeologico che continua a stupire studiosi, appassionati e visitatori, facendo parlare di sé ai massimi vertici delle istituzioni culturali, nazionali ed estere.

 Il programma dell'Appia Day a Mesagne - visite guidate e accesso gratuito ai monumenti

L'“Appia Day” apre le porte dei monumenti cittadini. Due le visite guidate gratuite, alle 9.30 e alle 17.30, entrambe con partenza dal Castello comunale.

Sarà garantito l’accesso, anch’esso gratuito, al Castello, al Museo archeologico e al Museo di arte sacra “Cavaliere – Argentiero” in Piazza Orsini del Balzo.  Doppio anche l’appuntamento gratuito al Parco Archeologico di Muro Tenente, alle 10 e alle 11.15 (per info: 345.8723113).

Il “Borgo dei Presepi”, ospitato nei locali del frantoio semi-ipogeo di via Eugenio Santacesaria, resterà aperto in mattinata dalle 10 alle 13 e nel pomeriggio dalle 17 alle 22. Le chiese di San Leonardo (via Santacesaria) e di Sant’Anna (Piazza Orsini del Balzo) potranno essere visitate dalla 9 alle 13 e dalle 16 alle 20 grazie alla disponibilità di don Gianluca Carriero, vicario foraneo e parroco della Chiesa Madre di Mesagne.

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina 
Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube
Per scriverci e interagire con la redazione 
contattaci