L'omicidio Matteotti in una una pièce teatrale dal titolo "Una fetida ruina"

Giugno 08, 2021 286

In occasione dei 97 anni dall’omicidio di Giacomo Matteotti giovedì si svolgerà a Mesagne una pièce teatrale dal titolo "Una fetida ruina". Il coraggio delle passioni”, ideata dall’avvocato Carmelo Molfetta. Il penalista, infatti, ha unito la passione per il giornalismo a quella per il teatro e n’è uscita fuori una rappresentazione che ricostruisce l’uccisione di Matteotti, segretario del Partito socialista unitario. Infatti, il 10 giugno 1924, intorno alle ore 16,30, il deputato socialista Giacomo Matteotti veniva rapito ed ucciso da un gruppo di sgherri fascisti, dopo che il 30 maggio, con uno strepitoso intervento alla Camera dei Deputati, aveva denunciato i brogli elettorali compiuti dal fascismo, indicando Mussolini quale responsabile e chiedendo l’annullamento delle elezioni. Ricordando questi episodi, il 10 giugno 2021 alle ore 20,30 presso la piazza d’Armi del castello Normanno-Svevo di Mesagne, le associazioni Anpi "E. Santacesaria", "Giuseppe Di Vittorio" e "Borgo Nuovo" hanno organizzato la rappresentazione teatrale sul delitto Matteotti, ideata da Carmelo Molfetta per la regia di Carla Orlandini.

“L’idea covava da molto tempo ed il testo del mio secondo lavoro è pronto da più di un anno”, ha spiegato Molfetta che ha trovato nelle tre associazioni organizzatrici l’entusiasmo di portare in scena una ricostruzione politica curata nei minimi particolari. “Il comune interesse delle tre associazioni nel ricordare l’omicidio dell’onorevole deputato socialista Giacomo Matteotti ha consentito la concreta realizzazione della rappresentazione teatrale con la regia di Carla Orlandini”, ha confermato il legale che ha voluto estendere il ringraziamento “all’Amministrazione comunale che ha accolto e condiviso ben volentieri questa iniziativa contribuendo in modo fattivo alla realizzazione tecnica dell’evento”. La rappresentazione, "Una fetida ruina". Il coraggio delle passioni”, potrebbe essere inserita in un cartello di eventi a carattere nazionale che si sta realizzando in occasione del centenario dell’omicidio di Matteotti, previsto per il 10 giugno 2024. Infatti, è stato istituito un comitato celebrativo nazionale che organizzerà gli eventi sul territorio nazionale. “Noi contiamo di poterci inserire in quel contesto – ha concluso Molfetta - perché siamo fiduciosi sulla bontà della nostra iniziativa. Nel corso del lasso di tempo che ci separa contiamo anche di portare nelle scuole questa rappresentazione teatrale”.

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci