E' in edicola il nuovo numero di Memorie mesagnesi

Febbraio 10, 2021 794

È con una foto sull’arte dei muretti a secco che si apre il terzo anno di pubblicazioni di “Memorie mesagnesi” il cui numero di gennaio è da qualche ora nelle edicole della cittadina. La riflessione sui muretti, assieme a quella sui mutamenti problematici del paesaggio agrario di Giovanni Galeone, costituisce il centro del numero, che presenta, nelle prime pagine, due scritti di Tranquillino Cavallo. Il primo è dedicato all’ospedale “De Lellis” negli anni Sessanta; l’altro a “le case contadine in Parlamento” perché esse furono oggetto di un’interrogazione al Governo dell’epoca. Su un’immagine del 1913 ed un comizio con l’onorevole Chimienti scrive Erika Giordano, mentre Domenico Ble studia la tela di San Sebastiano conservata nella chiesa di Loreto. L’ultima parte di “Memorie” presenta uno studio di Marcello Ignone che completa la sua analisi del primo volume della “Messapografia” di Antonio Profilo, pubblicata 150 addietro, mentre Giuseppe Zullo propone un percorso per ricostruire l’antico nome di Mesagne.

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci   

Ultima modifica il Mercoledì, 10 Febbraio 2021 09:31