Natali venti venti (di Nino Perrucci)

Gennaio 06, 2021 469

Natali venti venti

Pi auannu Natali nò eti curu ti prima
ca puru lu Mamminieddu teni la maschirina;

Iddu ca s'è fattu “omu” pi llu bbeni altrui
no pò essiri differenti e indifferenti cu nnui;

  comu tutti nui preoccupatu e scta spera
pi cusctu anveci ca ti notti, scta nasci ti sera;

 no nni putimu sctari mancu cu tutti li famigliari
eti nnu sacrificiu, ci sa no nni putimu cuntaggiari;

no nni 'mbrazzamu, no nni scangiamu  'nviti
ma l'auguri a lla luntana, auannu, so cchiu graditi;

a menzatia no nni putimu sittari a llu ristoranti
  nna brasciola, nna purpetta e llu stessu si vai annanti;

a Capudannu senza botti, cinoni cu amici e parienti
quiri ca simu, brindamu cu forza a curu nuevu, sorridenti;

nnu Natali si... inaspettatu, inconsuetu, sctranu
ma tutti cu fiducia, puru luntani, tinimmindi pi manu;

puru cu picca rricali, no eti puvirieddu, misirinu
sctu Natali, in famiglia, ricalammindi “Gesù Bambinu”.

                                                                                                                                              Nino Perrucci

 

----------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina
Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube
Per scriverci e interagire con la redazione
contattaci  

Ultima modifica il Mercoledì, 06 Gennaio 2021 07:48