Menu

Taccuino

Taccuino (8)

Gli appuntmenti con la città di Mesagne

Mesagne Bene Comune e “La spesa sospesa”, iniziativa di solidarietà popolare

L’emergenza Coronavirus sta producendo una grave crisi sociale ed economica che colpisce soprattutto chi già prima del covid-19 viveva una situazione precaria come chi è più povero, i lavoratori in nero, chi ha perso il lavoro, chi vive in uno stato di solitudine e marginalità.

L’associazione L’alveare - Mesagne Bene Comune promuove l’iniziativa di solidarietà popolare “la spesa sospesa” per sostenere le famiglie e i singoli cittadini in difficoltà economica in seguito a questa emergenza e contribuire all’acquisto di beni di prima necessità.

COME DARE?
Chiunque voglia sostenere la nostra iniziativa può farlo in diversi modi:

  • Donando alla nostra raccolta fondi su Paypal alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure al link http://paypal.me/mesagnebenecomune (causale: emergenza covid 19);
  • effettuando un bonifico bancario all’IBAN IT69M3608105138246467146471 intestato ad Andrea Tenore (causale: emergenza covid 19);
  • facendo la spesa presso il supermercato Dimeglio, sito in via R. Antonucci n. 51 (via San Vito), presso il quale sarà possibile acquistare qualche prodotto da lasciare nel carrello dedicato.

COME PRENDERE?

I volontari dell’associazione raccoglieranno i beni primari donati e prepareranno le buste, che saranno disponibili il prossimo martedì 7 aprile dalle ore 9.00 alle ore 21.00 all’esterno della sede dell’alveare - Mesagne Bene Comune in via E. Santacesarea n. 6. Le buste saranno rese disponibili in maniera del tutto libera e nel rispetto della dignità di ognuno: il coronavirus non deve contagiare i diritti! Ogni contributo in questo momento è fondamentale, per cui auspichiamo che l’iniziativa possa estendersi a tutti gli esercizi commerciali e che l’amministrazione comunale se ne faccia promotrice. 

2020-03-31 093106

Leggi tutto...

Raccolta straordinaria per fronteggiare l’emergenza sangue

Venerdì 3 aprile la sezione Avis di Cellino San Marco in collaborazione con Cantine Due Palme organizza una raccolta straordinaria per fronteggiare l’emergenza sangue.

La necessità di sangue non si ferma mai. Soprattutto in un momento come questo. L’emergenza Coronavirus rischia di provocare un calo delle scorte dovuto alla paura dei cittadini di uscire di casa per donare.

«Donare il sangue è un gesto fondamentale che salva vite umane e che, nonostante l’emergenza data dal Coronavirus, avviene in assoluta sicurezza» afferma il presidente dell’Avis di Cellino San Marco, Marco Manca che continua, «chiunque voglia donare potrà farlo il prossimo venerdì 3 aprile, in un’occasione straordinaria, dopo quella dello scorso 22 marzo, creata per fronteggiare l’emergenza assieme a Cantine Due Palme e al suo presidente Angelo Maci».

L’autoemoteca verrà infatti collocata al centro del piazzale dello Showroom Due Palme di Cellino San Marco, in via San Pietro 144, al fine di evitare l’aggregazione dei donatori in attesa e onde consentire il mantenimento della distanza di sicurezza interpersonale; inoltre sarà fatto obbligo a tutti i donatori di prenotare la propria donazione.

Il Presidente Angelo Maci ha dichiarato: «dobbiamo perseverare nel nostro impegno di aiutare a combattere, con i mezzi a nostra disposizione, l’emergenza sanitaria di questo periodo. Non possiamo pensare di abbassare la guardia permettendo che al problema Coronavirus si aggiunga anche quello della carenza di sangue. Questo periodo richiede l’impegno di ognuno di noi».

Cantine Due Palme omaggerà tutti i donatori con due bottiglie del proprio Selvarossa. I numeri di riferimento per prenotare la donazione sono i seguenti: 347 6845267 o 334 6408844
2020-03-27 110544

Leggi tutto...

Coronavirus. L’esperto risponde - VIDEO -

lopalco prof luigi regione puglia covidIl professor Pier Luigi Lopalco, coordinatore scientifico della task force della Regione Puglia per l'emergenza Covid 19, dà indicazioni e chiarimenti su come comportarsi e prevenire il contagio.

 

 

 Che cosa è il coronavirus?



Perché il contagio è rapido?


Perché stare a casa?


Cos'è il distanziamento sociale?


Come si usano mascherine e guanti?


L'asfalto e le superfici sono contagiosi?


Che cos'è il tampone?


Quando si fa il tampone?


Facendo la spesa o mangiando ci si infetta?


Perché donare il sangue?

Leggi tutto...

Raccolta fondi per l’emergenza Covid-19

 Comune, Caritas, Auser e Vincenziane insieme contro la povertà

Considerata la grave situazione di emergenza sanitaria determinata dal rischio di diffusione del virus Covid-19, la Giunta comunale di Mesagne ha approvato con delibera l’attivazione di una raccolta fondi. Il ricavato servirà ad incrementare le iniziative in favore delle fasce più deboli della comunità locale. Le risorse aggiuntive saranno impegnate per l’acquisto di beni di prima necessità da destinare ai bisogni dei soggetti che – in un contesto generale aggravato dall’evoluzione della situazione epidemiologica - sperimentano un peggioramento delle proprie condizioni di vita. L’atto rimanda al protocollo d’intesa già attivo tra il Comune di Mesagne, la Caritas vicariale, il gruppo di Volontariato vincenziano e l’Auser Mesagne.

Le donazioni potranno essere effettuate utilizzando l’Iban della Caritas - IT27P0760115900001029179791, Poste Italiane - senza recarsi agli sportelli ma effettuando l’operazione per via telematica. Al momento dell’accredito occorrerà riportare la specifica motivazione “Raccolta fondi pro-emergenza Covid-19”. Le risorse - gestite e rendicontate dal Comune di Mesagne che garantirà tracciabilità e trasparenza dei contributi - serviranno a sostenere le attività assistenziali dei soggetti che hanno aderito al protocollo e quelle assicurate dai Servizi sociali comunali. Come specificato dalle ultime misure governative, le donazioni sono deducibili per le imprese e detraibili per le persone fisiche.
Locandina raccolta fondi

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS