Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62
Menu

Agricoltura

Agricoltura (38)

Morti in agricoltura: mediamente un decesso ogni 32 ore

coldiretti pugliaNonostante il calo degli infortuni, resta altissima l’incidenza delle morti in agricoltura che conta la media di un decesso ogni 32 ore, contro le 39 ore per incidenti automobilistici. “Nel 2012 sono stati denuncianti in Puglia 2.637 infortuni in agricoltura, otto dei quali mortali – ha denunciato il Direttore di Coldiretti Bari, Giuseppe Licursi, nel corso della conferenza stampa su ‘Sicurezza in agricoltura e prevenzione’, organizzata da Coldiretti Puglia ad Agrilevante - in calo rispetto ai 2.864 del 2011, dieci dei quali mortali, con una riduzione del 25%.

Leggi tutto...

Alluvione Taranto-Brindisi-Lecce. Positivi gli impegni assunti dall’assessore regionale all’agricoltura Nardoni

agrinsieme logoPositivi gli impegni assunti dall’assessore regionale alle Risorse agroalimentari Fabrizio Nardoni nel corso dell’incontro svoltosi nel pomeriggio di oggi (venerdì 11 ottobre n.d.r.) con le Organizzazioni agricole per affrontare l’emergenza che sta vivendo l’agricoltura a seguito degli eventi alluvionali del 7 e 8 ottobre nelle province di Taranto, Brindisi e Lecce.

Leggi tutto...

Maltempo: niente fiori e piante per la festa di Ognissanti

coldiretti pugliaLeverano, importante polo florovivaistico pugliese, colpito duramente dall’alluvione. Approfittando della clemenza del tempo che, almeno fino a martedì prossimo, non dovrebbe riservare brutte soprese, nelle campagne gli imprenditori agricoli stanno vivendo ore convulse per mettere in sicurezza gli animali nelle aziende zootecniche, avviare i contatti per reperire foraggio per l’alimentazione degli animali, ripulire ciò che non è stato distrutto dalla straordinaria ondata di maltempo. Sta emergendo una triste realtà: la iniziale stima dei danni è destinata a salire.

Leggi tutto...

Maltempo: Iniziata la conta dei danni. in provincia di Taranto persi 50 milioni di euro in poche ore

coldiretti pugliaSpazzati dalla violenza delle acque 50 milioni di euro di prodotti agricoli, pari a circa il 10% della Produzione Lorda Vendibile del territorio. E’ il disastroso bilancio, ancora provvisorio, della straordinaria ondata di maltempo che ha mietuto addirittura vittime e ha letteralmente piegato centinaia di aziende agricole in provincia di Taranto. L’area jonica è piuttosto estesa e comprende principalmente l’agro di Ginosa, la zona del Metapontino, Laterza, Castellaneta, Palagiano e Palagianello.

Leggi tutto...

Maltempo: Richiesta dalla Coldiretti Puglia la declaratoria di stato di calamità naturale

coldiretti pugliaPare un bollettino di guerra il resoconto di quanto sta accadendo negli ultimi giorni in Puglia, dove alluvioni, piogge incessanti e forti raffiche di vento hanno duramente colpito il settore agricolo in particolare nelle province di Lecce e Taranto, tanto da indurre la Coldiretti Puglia ad attivare una unità di crisi anche per soccorrere gli imprenditori rimasti isolati nelle aziende.

Leggi tutto...

I vertici dell’agricoltura europea e nazionale in visita a Torre S. Susanna e Mesagne

2012-07-01_124210Negli scorsi giorni, in concomitanza di un Convegno tenutosi a Lecce sulla futura riforma della politica agricola comune (Pac) post-2013 e sul rilancio del settore dell’olio d’oliva, il commissario europeo all’agricoltura, Dacian Ciolos, si è recato in visita presso il frantoio aziendale delle Aziende Agricole Stasi di Torre Santa Susanna e gli oliveti monumentali coltivati in Contrada Corti Vecchie, in agro di Mesagne.
Leggi tutto...

Grano duro: monitoraggio delle importazioni contro speculazioni e volatilità dei prezzi

coldiretti“Abbiamo chiesto alla Commissione Agricoltura della Camera di definire un progetto innovativo di filiera, governato direttamente dal produttore, attraverso le proprie aggregazioni di prodotto, per ridurre progressivamente la dipendenza del sistema della trasformazione dall’estero, qualificare pane e pasta italiani con l’indicazione obbligatoria in etichetta dell’origine del grano e per cercare di contenere la volatilità dei prezzi.

Leggi tutto...

La tutela dei consumatori al tempo della crisi

campagna amica logoPer un consumatore su quattro (24%) delle regioni del Mezzogiorno un alimento realizzato con prodotti coltivati o allevati interamente in Italia, rispetto ad uno ‘fatto’ con ingredienti stranieri vale almeno il doppio. I dati sono inconfutabili: il Sud è molto attento e sensibile alla sana alimentazione, battendo il Centro Nord di 2 - 8 punti percentuali. La Puglia, poi, vince a mani basse la sfida della crisi dei consumi.

Leggi tutto...

Convegno della Coldiretti Puglia alla Fiera del Levante

coldiretti pugliaAgricoltura: avanguardia di legalità e trasparenza nella sicurezza alimentare e nel lavoro. E’ ampio il fronte dell’illegalità in agricoltura e riguarda la proprietà fondiaria, le infrastrutture di servizio all’attività agricola e, non da ultime, le produzioni agricole ed agroalimentari. I reati contro il patrimonio (furto, abigeato, usura, danneggiamento, pascolo abusivo, estorsione, ecc) rappresentano la “porta di ingresso principale” della malavita organizzata e spicciola nella vita dell’imprenditore e nella regolare conduzione aziendale.

Leggi tutto...

Oscar Green 2013. Coldiretti giovani impresa Puglia premia l’innovazione in agricoltura

2013-07-31_164713Un'altra storia è già cominciata. Anzi sono 6 le storie di imprenditori pugliesi che contribuiscono a far volare l’Italia. E’ Oscar Green 2013 la ribalta straordinaria voluta e promossa da Coldiretti Giovani Impresa che premia le realtà imprenditoriali capaci di accogliere e rilanciare le sfide di un mercato innovativo ed in costante cambiamento. E’ stato il Presidente di Coldiretti Puglia, Gianni Cantele, a consegnare i premi ai vincitori pugliesi, sottolineando che “le imprese agricole ed agroalimentari condotte da giovani imprenditori potranno essere considerate di respiro europeo se, insieme ai tanti prodotti di qualità, potranno esportare il loro ‘territorio’ e, quindi, la storia, il passato, ma anche il presente, e la capacità di fare sistema tra le diverse parti sociali, economiche e politiche. Ed il Mezzogiorno e la Puglia hanno un patrimonio non indifferente da salvaguardare e promuovere”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS