Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62
  • Errore nel caricamento dei dati del feed
Menu

Cronaca

Cronaca (5286)

Mamma Rita: Per cortesia lasciateci stare

bassi-melissaLe condizioni di salute di Rita Muri, mamma di Melissa Bassi, stanno migliorando per cui i medici dell’ospedale “San Camillo De Lellis” di Mesagne, che la tengono in cura da sabato 19 marzo, sono fiduciosi di poterla dimettere tra qualche giorno. Intanto ieri è stato il suo compleanno. Al suo fianco oltre ai parenti stretti c’è sempre il marito Massimo, che non l’ha mai lasciata, e il presidente del Consiglio comunale, Fernando Orsini. “Sono in ospedale e le condizioni della mamma di Melissa sono decisamente migliorate. – ha spiegato Orsini – mercoledì sono circolate strane voci, totalmente inventate. Fra me e mamma Rita c'è anche qualcosa che quasi ci lega: il giorno di nascita.
Leggi tutto...

E' morto Damiano Depunzio, già vice sindaco del Comune di Mesagne

depunzio_damianoQuesta mattina a Mesagne è deceduto Damiano Depunzio, già vice sindaco del Comune di Mesagne con l'amministrazione guidata dal sindaco Vincenzo Incalza. Il decesso è avvenuto in seguito a una malattia che non gli ha dato tregua. Depunzio è stato un personaggio politico noto sia in ambito nazionale che locale. Ha svolto più volte il ruolo di amministratore comunale nella sua città oltre che ha rivestito ruoli importanti all'interno del Partito socialista. Uomo dinamico ed energico ha sempre volto la sua vita a servizio della sua comunità. Da alcuni anni era il referente del Nuovo Psi rivestendo la responsabilità sia in ambito comunale che provinciale e regionale.
Leggi tutto...

Oggi "Mettiamoci sulla buona strada – Concerto per Francesco”

morleo_francesco_cosimoSono passati quasi 5 anni dal 3 agosto del 2007, giorno in cui il chitarrista mesagnese Francesco Morleo perse la vita in un incidente stradale. In questi anni, nessuno ha dimenticato quel giovane solare e amante della musica. Per questo, i suoi amici vogliono ricordarlo con la musica, la sua più grande passione. Giovedì 24 maggio alle ore 21 presso il Teatro Comunale di Mesagne (Br) si terrà "Mettiamoci sulla buona strada- Concerto per Francesco", ideato dagli amici del chitarrista e organizzato dall'amministrazione comunale di Mesagne - Assessorato alle politiche giovanili, in collaborazione con le Officine Culturali Make di Mesagne (Br).
Leggi tutto...

Monopolio della lavorazione del carciofo. Insorgono i produttori

carciofoI produttori di carciofi della provincia di Brindisi, e di Mesagne in particolare, sono sul piede di guerra. Hanno atteso il termine della raccolta per non subire strane ripercussioni commerciali ma in questi giorni un capolino, cioè una testa di carciofo, è pagato a 1 centesimo di euro. Uno “strozzinaggio” che non ha permesso loro di recuperare le spese di raccolta e, pertanto, hanno deciso di lasciare i carciofini sulle piante.
Leggi tutto...

Mesagne dedicherà un monumento a Melissa

bassi-melissaLa città di Mesagne erigerà e dedicherà a Melissa Bassi, martire del ventunesimo secolo, un monumento a ricordo. In questi giorni di doloroso lutto, l'intera Città di Mesagne ha reagito ad un'ingiusta tragedia dimostrando lodevole coesione ed encomiabile compostezza: da questo inciso la città vuole ripartire.
Leggi tutto...

Mamma Rita colta da malore al cimitero

melissa-la-tombaIeri mattina la salma di Melissa Bassi, la 16enne ammazzata in un brutale attentato terroristico nella mattinata di sabato 19 maggio, è stata tumulata nel cimitero di Mesagne. La mamma, che aveva lasciato l’ospedale per partecipare alla tumulazione, ha accusato un malore ed è stata soccorsa e trasferita d’urgenza in ospedale dall’equipe di medici appositamente inviata a supporto dal dirigente medico del “De Lellis”, il dottor Francesco Mingolla.
Leggi tutto...

La bomba di Brindisi è terrorismo. Si indaga in ambito nazionale e internazionale

cancellieriPer il governo italiano l'attentato verificatosi a Brindisi sabato 19 maggio 2012 è un atto terroristico. Si valuta, quindi, una pista esterna. Il presidente Mario Monti e il ministro Anna Maria Cancellieri lo hanno ribadito anche ieri e le indagini, a questo punto, si indirizzano verso una pista che porta fuori dalla città di Brindisi. Al momento non ci sono indagati.La Cancellieri, in Partlamento, ha dichiarato che: "Sarà compiuto ogni sforzo per assicurare i colpevoli di questo ignobile gesto alla giustizia. Per Monti è "Stato terrorismo nel senso letterario del termine".
Leggi tutto...

Sulla strage solo sospetti nessuna prova

bassi_melissa_scuola_pompieriSulla strage delle studentesse della "Morvillo-Falcone" di Brindisi, avvenuta sabato scorso, vi sono solo sospetti nessuna prova certa. E' quanto emerso nella giornata di ieri che denota quanto le parole del procuratore capo della Dda di Lecce, Cataldo Motta, sia state profetiche confronto a quelle del collega Di Napoli, quando ha chiesto produenza e non ha dato nessuna pista certa. Si indaga  per strage aggravata dalla finalita' di terrorismo.
Leggi tutto...

Mesagne piange Melissa. L'Italia, ieri, era tutta a Mesagne

bassi-melissa-baraconfalone-listato-a-luttoUn cielo plumbeo ha aperto ieri mattina la giornata di Massimo Bassi, il papà di Melissa. Per la verità la giornata non è mai iniziata poiché la precedente non è mai finita. Il signor Bassi, infatti, non ha dormito. E’ rimasto chiuso in casa nel suo dolore. Con lui la mamma Aldina e altri parenti strettissimi. Massimo Bassi, dopo aver salutato la tantissima gente che si è recata presso la sua abitazione per le condoglianze, ha chiuso il portone di casa.
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS