Menu

Cronaca

Cronaca (5311)

La villa comunale di Mesagne non è un circuito per gimkane. L'allarme

villa comunaleLa ristrutturazione della villa comunale di Mesagne non è ancora terminata che già si registrano le prime lagnanze da parte dei cittadini. In particolare per lo scarso controllo che ci sarebbe nell’ampio polmone verde urbano dove ragazzi e giovani con motociclette e biciclette sfrecciano tra i passanti mettendo a rischio l’incolumità dei presenti, di cui molti bimbi.

Leggi tutto...

Gli ambientalisti: salvate il pino del cimitero di Mesagne

cimitero pinetaSono indignati con il Comune alcuni ambientalisti di Mesagne a causa della lentezza della macchina amministrativa. In particolare dell’intervento che non è stato fatto su un grosso pino collocato all’interno della pineta del cimitero comunale che le piogge di lunedì scorso hanno sradicato e piegato su un fianco. Da allora sono trascorsi ben dieci giorni senza che nessun intervento risolutivo è stato fatto.

Leggi tutto...

La trasparenza all’Asl di Brindisi è a livello zero

macchia antonio cgilLa Regione Puglia è stata antesignana in merito alla trasparenza dell’attività amministrativa nella Regione Puglia – Aziende Sanitarie comprese – attraverso la Legge N.15 del 20 giugno 2008, anticipando perfino l’ultimo D.Lgs. n. 33/2013, con cui venivano fissati i principi e le linee guida in tal senso, tra cui la pubblicazione di tutti gli atti amministrativi sui siti web istituzionali.

Leggi tutto...

Il Comune di Mesagne ha sospeso l'assegnazione del canile

canile-mesagneIl Comune di Mesagne ha sospeso l’aggiudicazione della gara per la gestione del canile comunale dopo che ha ricevuto da parte dell’Oipa e della fondazione “Virio” della documentazione che attesterebbe “presunte irregolarità da parte dell’associazione aggiudicataria nelle gestioni di altri canili, suffragate da una corposa documentazione, che i richiedenti dichiarano di aver ricevuto in forma anonima”.

Leggi tutto...

Guardia di Finanza: scoperta evasione fiscale di oltre 1 milione di euro

gdfNumerose le operazioni "in nero" transitate nei conti correnti degli amministratori di una società fasanese. Rappresentante legale denunziato all'Autorità Giudiziaria. Militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Fasano, all'esito di una verifica eseguita, a contrasto dell'economia sommersa, hanno accertato che una società operante nella commercializzazione di materiale edile, pur avendo presentato le prescritte dichiarazioni fiscali per gli anni dal 2009 al 2012, ha occultato al Fisco ricavi per oltre un milione di euro.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS