Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62
Menu

Cronaca

Cronaca (4325)

Mesagne: piazza sporca dopo il concerto. Più attenzione per le periferie

rifiuti_piazza_VolpeAncora polemiche sulla gestione dei rifiuti. Questa volta sono arrivate da alcuni cittadini che risiedono a Mesagne nel quartiere Grutti che hanno notato piazza Volpe sporca per alcuni giorni dopo lo svolgimento del concerto di giovedì sera. In pratica nessun netturbino aveva ripulito la zona fino alla mattinata di sabato. I rifiuti che sono rimasti nella piazzetta, a causa di alcuni cani, sono stati sparsi un po’ in tutta la zona circostante.
Leggi tutto...

Le opposizioni a Scoditti: Sulla vicenda Florio avete messo una "toppa"

scoditti_francoflorio-giuseppeIn  tempi di esami di stato, una commissione valuterebbe le argomentazioni fornite dal Sindaco Scoditti, in merito all’interrogazione sollevata dalle forze di opposizione sulle presunte violazioni contrattuali dell’addetto stampa, irrimediabilmente “fuori traccia”. Non potrebbero essere giudicate altrimenti le dichiarazioni fornite dal Sindaco sull’argomento che ben nutrite di sentenze, massime, espressioni concettuali limitate a chiarire la differenza fra giornalista professionista e giornalista pubblicista, aggirano rocambolescamente il problema senza in realtà fornire una risposta adeguata, e al contrario contravvenendo in maniera evidentissima, a quanto dalla stessa amministrazione fissato nel bando di assunzione di incarico.

Leggi tutto...

Centrodestra a Mesagne: Conflitto di interesse tra ruolo e professione

consiglio_comunale_07-06-11All’indomani della notizia che il Comune di Mesagne si costituirà parte civile, nell’eventuale processo che sarà istruito a carico degli arrestati nell’operazione “The wall” messa in atto dalla Guardia di Finanza, il centrodestra ha messo in discussione l’incompatibilità che dovrebbe esistere tra il ruolo di consigliere, o amministratore dell’ente, e difensore degli imputati.
Leggi tutto...

Il Comune di Mesagne revoca sussidi e case a falsi indigenti

comune_di_mesagne_ingressoIl Comune di Mesagne ha scovato diversi beneficiari di contributi erogati a fasce indigenti della comunità che avrebbero falsificato, o non aggiornato, le autodichiarazioni di reddito pur di percepire i sussidi pubblici. Adesso dovranno restituire le somme che hanno percepito indebitamente. Alcuni di loro, hanno verificato i funzionari comunali, hanno un lavoro a tempo indeterminato e, nonostante ciò, hanno ugualmente usufruito dei sussidi. Soldi che l’ente pubblico ha immediatamente revocato pur tra le vibranti proteste dei percettori.
Leggi tutto...

Compatibile e legale il ruolo che svolge Giuseppe Florio per il Comune

florio_giuseppe_giornalistaCon riferimento all’interrogazione di cui all’oggetto, presentata il 4 u.s., acclarata al protocollo dell’Ente al nr. 16194, , si forniscono di seguito le risposte agli interrogativi posti. Giova premettere che gli interroganti lamentano che l’addetto stampa Sig. Florio Giuseppe, in costanza di rapporto con il Comune di Mesagne, abbia continuato ad esercitare attività professionale nel settore del giornalismo, palesemente violando le disposizioni del bando all’uopo riportate anche nel contratto di incarico e, vieppiù, la normativa contenuta nella L. 150/2000 che disciplina le ipotesi di incompatibilità degli uffici stampa.
Leggi tutto...

Muore paziente di Mesagne, il figlio aggredisce il primario

quarta_giovanniScene di violenza si sono verificate ieri mattina presso l'ospedale "Perrino" di Brindisi dove il professore Giovanni Quarta, primario del reparto di Ematologia, è stato aggredito da un giovane. Il professore Quarta aveva da poco comunicato ai parenti di un paziente, un ex dipendente del Comune di Mesagne in pensione da alcuni anni affetto da una grave malattia, che il congiunto era deceduto nonostante le cure ininterrotte prestate dagli specialisti del reparto.
Leggi tutto...

Il Comune di Mesagne gongola. Nessun aumento fiscale ai cittadini

comune_ingressoLa pressione fiscale per i cittadini mesagnesi non aumenterà. Anzi in alcuni casi diminuirà. Lo aveva promesso alcune settimane fa l’assessore al Bilancio, Giancarlo Canuto, e così è stato. Per il 2012 non aumenterà l’addizionale irpef che è rimasta allo 0,05%; né l’imu che è rimasta invariata rispetto alle aliquote previste dal decreto Monti; né la tarsu nonostante la “rivoluzione” del sistema di raccolta dei rifiuti urbani a costo zero per i cittadini.
Leggi tutto...

Il Comune di Mesagne parte civile nel processo"The wall"

gdf-via-brindisiLa città di Mesagne si costituirà parte civile nel processo che sarà istruito a carico di coloro che sono stati arrestati nell’ambito dell’operazione “The wall” messa a segno dalla Guardia di Finanza di Brindisi. “Non faremo sconti a nessuno – ha tuonato il sindaco Franco Scoditti – chiederemo i danni a tutti quelli che con i loro mali affari hanno leso l’immagine della nostra città”. Dopo una giornata di riflessione, durante la quale il primo cittadino si è informato sull’intera vicenda criminale, ha esternato la volontà di difendere in qualsiasi sede l’immagine della sua città.
Leggi tutto...

Mesagne: riaperti i bagni in villa comunale

bagni-villa-comunale-aperti-con-rifiutiL’assessore ai Lavori pubblici, Luigi Vizzino, ha mantenuto la promessa. I bagni della villa comunale di Mesagne sono stati riparati e resi nuovamente fruibili. Il tutto ad appena 48 ore da quando un anziano disabile aveva cercato invano di usufruire della toilette a loro riservata. I servizi igienici, infatti, erano stati rotti tempo fa da alcuni vandali e non erano stati ancora riparati. Per questo motivo l’ingresso era chiuso e sbarrato. Poi, dopo il caso del mancato utilizzo da parte del disabile, c’è stato l’epilogo con l’intervento dell’assessore che ha sbloccato l’impasse.
Leggi tutto...

Scoditti su "The Wall". Fiducia nella magistratura e forze dell'ordine

scoditti-francoIl sindaco Franco Scoditti ha saputo dell’arresto di alcuni mesagnesi accusati di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione di armi al termine dell’incontro di giunta e mentre ne stava per iniziare un altro. Non si è sentito di rilasciare particolari dichiarazioni e ha invitato alla prudenza prima di esprimere qualsiasi opinione. “Non voglio dire nulla poiché ancora non so nulla – ha spiegato Scoditti – non vorrei millantare nessuna situazione. Posso solo dire che nelle prossime ore verificheremo i fatti e li analizzeremo con le forze di polizia locali”.
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS