Mesagne. I padroni alla festa di Sant'Antonio, ladri in casa In evidenza

Giugno 17, 2016 3236

ladro cassettoLadri ancora in azione a Mesagne.

I proprietari escono per andare ai festeggiamenti di Sant'Antonio e i ladri entrano in casa e rubano monili e manufatti. La scoperta del furto è stata fatta in tarda serata quando i proprietari sono rientrati e hanno notato che in casa mancavano diversi oggetti. Immediata la telefonata al 112 e l’arrivo di una gazzella dei carabinieri. In un successivo sopralluogo i militari hanno rinvenuto una centrifuga trafugata in casa in un appartamento, disabitato, adiacente quello in cui ladri avevano compiuto il raid. L’episodio si è verificato in via Vincenzo Monti, una delle vie a pochi metri dalla parrocchia di sant’Antonio. Gli anziani proprietari di un appartamento nel pomeriggio sono usciti per andare in chiesa e seguire i riti religiosi legati alla festa di Sant’Antonio, a Mesagne piuttosto partecipati. Intorno alle ore 21,30 la coppia ha deciso di rientrare a casa poiché aveva condiviso tutti i riti e assistito allo sparo dei fuochi pirotecnici. Sono entrati in cucina e la signora ha iniziato a preparare per la cena. Ha notato che dai pensili mancava la centrifuga “bimby”. Ha chiesto al marito dove l’avesse messa poiché gli serviva. Questo, da parte sua, gli ha risposto che non aveva preso nulla. Così, incuriositi si sono messi a cercarla fino a notare che da casa mancavano altri oggetti compresi alcuni monili in oro dal valore di qualche centinaia di euro. Solo allora hanno compreso che in casa erano stati i ladri per cui non gli è rimasto altro da fare che telefonare al 112 e far intervenire una pattuglia di carabinieri. I militari hanno seguito le tracce lasciate dai malviventi e in un’abitazione attigua, disabitata, hanno trovato la centrifuga pronta per essere portata via, in seguito, dai ladri. Dei fatti è stato avvisato il Comune di Mesagne affinché proceda legalmente nei confronti dei proprietari dell’abitazione disabitata affinché sia messa in sicurezza.