Mesagne. Ragazzo in coma e un altro con 30 giorni di prognosi per un incidente

Settembre 06, 2015 7291

ambulance-4-Un grave incidente stradale si è verificato (Articolo completo su Nuovo Quotidiano di Puglia)

venerdì sera a Mesagne tra uno scooter e un'auto. Nello scontro due centauri sedicenni in sella a una moto sono caduti per terra ed hanno riportato gravi traumi. Uno è in coma farmacologico e la prognosi riservata mentre il secondo guarirà tra trenta giorni. Sul posto è intervenuta un'ambulanza del 118 e i carabinieri della locale stazione che hanno ascoltato i testimoni, rilevato il sinistro e avviato le indagini per individuare le varie responsabilità. I centauri feriti sono stati trasportati presso l'ospedale di Brindisi dove sono stati sottoposti ad accertamenti diagnostici e strumentali al termine dei quali sono stati ricoverati. L'episodio si è verificato nella tarda serata di venerdì, intorno alle ore 22.30, in via Nazario Sauro, una traversa della ben più nota via Guglielmo Marconi. Su via Sauro, in direzione via Marconi, sta viaggiando una Toyota Corolla condotta da una signora mentre su via De Amicis, direzione Love Garden stanno viaggiando due ragazzi minorenni, A. D. e C.P., in sella a uno scooter. Dietro di loro ci sono altri amici in sella ai rispettivi scooter. I due mezzi quando sono giunti all'intersezione delle due vie, per cause ancora in fase di accertamento, si sono scontrati. I due motociclisti sono stati sbalzati in aria e sono caduti prima sull'auto e poi per terra. Lì sono rimasti. Uno dei due ragazzi ha riportato delle ferite piuttosto gravi mentre il secondo ragazzo ha riportato qualche trauma agli arti e tanta paura. Tesa anche la signora alla guida della Toyota che ha inchiodato subito l'auto ed è scesa per prestare soccorso ai ragazzi. Sono arrivati anche altre persone mentre è stato lanciato l'allarme. Sul posto è giunta un'ambulanza del 118 di San Vito dei Normanni e i carabinieri. Anche i genitori dei ragazzi coinvolti si sono portati sul luogo dell'incidente. I sanitari hanno visitato i ragazzi riscontrando una serie di traumi piuttosto gravi. Per cui hanno deciso di trasportarli velocemente presso l'ospedale "Perrino" di Brindisi. Una volta giunti nel nosocomio sono stati sottoposti a vari accertamenti diagnostici e strumentali che hanno confermato la gravità dei traumi riportati. Uno dei ragazzi è stato ricoverato presso il reparto di terapia Intensiva ed è in coma farmacologico. La prognosi è riservata. Sul luogo del sinistro sono rimasti i carabinieri che hanno ascoltato la conducente della Toyota e altra gente presente in strada al momento dello scontro. Poi lo hanno rilevato avviando le indagini per ricostruire la dinamica e attribuire le responsabilità. I mezzi sono stati posti sotto sequestro. Sempre nel pomeriggio di venerdì in via Sallustio, nel rione Impalata, si è verificato un altro incidente tra un ciclomotore, condotto da un brindisino, e un'auto. Anche qui il sinistro è avvenuto all'intersezione di un incrocio. Fortunatamente i due conduttori non si sono fatti nulla se non qualche piccolo danno ai mezzi. Sul posto è intervenuta la polizia locale per i rilievi.