Aggredisce due anziane, ruba una catenina e rimedia una stampellata in testa In evidenza

Settembre 05, 2015 2887

latiano furto collana 1Brutta disavventura per un’ultrasettantenne (Articolo completo su edizione odierna di Nuovo Quotidiano di Puglia)

latiano furto collana 2di Latiano cui ieri pomeriggio un giovane ha strappato la collanina che aveva al collo. Tuttavia, al furfante non è andata mica bene poiché l’amica della vittima quando ha visto il gesto ha impugnato la stampella che aveva in mano e ha colpito il furfante in testa. Il giovane ha dovuto ripiegare e fuggire. Sul posto oltre ai vicini di casa è arrivata una gazzella dei carabinieri. I militari hanno ascoltato la vittima e la testimone, infine hanno avviato le indagini nella speranza di acciuffare il ladro. L’episodio si è verificato poco dopo le ore 17 di ieri in via Leopoldo Cavallo, una traversa della ben più nota via Francavilla, zona densa di abitazioni nei pressi della periferia del paese. Il caldo afoso ha imperversato per tutta la giornata per cui due anziane nonne ultrasettantenne hanno preso le sedie e sono uscite a sedersi fuori di casa, per cercare un po’ di refrigerio al fresco e per sentire il leggero venticello che spirava. Le due donne hanno iniziato a discutere del più e del meno. In particolare del caldo asfissiante presente nelle abitazioni. E poi delle faccende quotidiane e della difficoltà di arrivare alla fine del mese con la pensione. Un’abitudine, quella di sedersi fuori di casa e parlare con gli amici del vicinato che risale alle vecchie consuetudini della comunità locale. Una delle due donne ha problemi di deambulazione per cui per camminare utilizza un bastone. Mentre le due signore stanno dialogando tra di loro si è avvicinato, a piedi, un giovane che ha chiesto delle informazioni viarie. Le due si sono guardate in faccia e hanno cercato di rispondere alla domanda fatta. Peraltro la cortesia è sempre stata una caratteristica della gente anziana. Una delle due donne ha iniziato a fornire delle spiegazioni al giovane quando a un tratto questo si è avvicinato e ha strappato una catenina d’oro dal collo della signora lasciandola sbigottita. Poi ha rivolto la sua attenzione all’altra signora. Solo che questa, pur essendo inferma, ha impugnato la stampella e ha colpito il giovane in testa. L’aggressore quando ha visto che la nonnina si era trasformata in “Wonder Women” ha preferito girare i tacchi e fuggire con la collana in mano. Intanto, le grida delle due donne ha attirato l’attenzione di altra gente presente in strada e dei vicini che sono corsi sul posto per vedere cosa fosse accaduto. Hanno rincuorato la vittima il cui battito cardiaco era particolarmente accelerato a causa dello spavento preso durante il raid del delinquente. Poco dopo in via Leopoldo Cavallo sono giunti i carabinieri avvisati dai vicini di casa. I militari hanno ascoltato il racconto delle due nonnine e hanno diramato le caratteristiche fisiche del ladro alle altre forze dell’ordine presenti sul territorio. Il giovane ha agito a volto scoperto, in pieno giorno incurante di essere visto dai passanti. Può darsi che non sia di Latiano.  

Ultima modifica il Sabato, 05 Settembre 2015 08:43