Mesagne, senza corrente i residenti di contrada Ferrizzulo

Luglio 31, 2015 2824

enel tecniciVibrante protesta ieri mattina dei residenti in contrada "Ferrizzulo"

di Mesagne a causa della mancanza di energia elettrica. Diverse persone non hanno potuto lavarsi, utilizzare i servizi igienici e c'è addirittura chi ha dovuto rinunciare a una visita medica poiché non ha potuto fare una doccia. La situazione si è fatta incandescente quando il sole ha reso torrida l'aria e la gente non ha potuto accendere i condizionatori d'aria. La criticità si è riscontrata maggiormente nelle abitazioni in cui c'è gente anziana e sofferente. Così, c'è chi si è recato in commissariato per presentare una denuncia e chi in Comune per sollecitare il sindaco Molfetta a intervenire sulla vicenda. Inoltre, i cittadini hanno anche messo in evidenza la poca cortesia che ha avuto un operatore nel rispondere alle loro proteste. Il suo numero di matricola è finito nell'esposto presentato al sindaco. Secondo l'Enel l'interruzione di corrente elettrica, dalle ore 8 alle ore 16,30, era programmata e per tale motivo in zona erano stati affissi degli avvisi. I residenti, al contrario, hanno affermato che in zona non era stato affisso nulla. Tuttavia, non è la prima volta che l’Enel programma durante l’estate il distacco dell’energia. Anche se, per la verità, alcuni giorni prima avvisa i residenti affiggendo dei volantini nella zona interessata. Così, se durante l’inverno i distacchi di energia preoccupano poco le persone, poiché le residenze estive sono quasi del tutto inabitate, durante l’estate i disagi diventano delle vere e proprie criticità poiché le residenze sono abitate. Basti pensare al caldo torrido di questi giorni e al non poter utilizzare i climatizzatori, i pozzi, le toilette. In pratica per diverse ore l’attività delle famiglie residenti è completamente paralizzata.