Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62
Menu

Incidente stradale: Esce fuori strada da solo, ricoverato in prognosi riservata

carabiniere_controlliUn grave incidente stradale, con autista ventinovenne ricoverato in prognosi riservata, si è verificato nella tarda mattinata di ieri lungo la provinciale che collega Cellino a Oria in territorio di Mesagne. Su questa direttrice viaria un automobilista ha perso il controllo della sua auto che è uscita fuori strada e si è ribaltata lateralmente. Nell’urto il giovane che era alla guida ha subito una serie di gravi traumi. Alcuni automobilisti di passaggio hanno lanciato l’allarme e sul posto è giunta un’ambulanza del 118 che ha trasportato il ferito presso l’ospedale “Perrino” di Brindisi.

Qui i sanitari, dopo averlo sottoposto agi accertamenti del caso, l’hanno trasferito presso il reparto di Terapia intensiva dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce a causa delle ferite riportate e si sono riservati la prognosi. Sul posto del sinistro sono arrivati i carabinieri di Mesagne che l’hanno rilevato e hanno avviato le indagini per cercare di comprendere se il giovane è uscito fuori strada da solo oppure ci potrebbe essere qualche altra causa all’origine del sinistro. L’episodio si è verificato intorno alle 12,30 lungo la provinciale 51 che collega Cellino a Oria. Su questa importante arteria viaria sta viaggiando una Smart con a bordo Nicola Mocci, di 29 anni, residente a Torre Santa Susanna. Il giovane sta percorrendo quella strada per fare rientro nella sua città quando arrivato al chilometro 13, per cause ancora in fase d’indagini, ha perso il controllo del mezzo che è uscito fuori strada e si è fermato nel terreno adiacente poggiandosi sul lato destro. Il giovane è rimasto bloccato in auto mentre altri automobilisti che sono giunti poco dopo gli hanno prestato i primi soccorsi e hanno lanciato l’allarme. Sul posto è giunta un’ambulanza del 118 i cui sanitari si sono accorti immediatamente della gravità delle ferite riportate nel sinistro e hanno trasferito velocemente il ragazzo, con codice rosso, presso l’ospedale “Perrino” di Brindisi. Qui è stato sottoposto ad accertamenti diagnosti e strumentali da cui sono emerse una serie di lesioni. Da un trauma cranico a un altro allo sterno con sospette lesioni interne. Un quadro clinico piuttosto preoccupante con vari traumi tipici dei sinistri stradali. I medici, in ogni modo, hanno deciso di trasferire il Moccia presso i reparti maggiormente attrezzati dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce e si sono riservati la prognosi. Sul posto sono arrivati anche i carabinieri di Mesagne, competenti per territorio, che hanno cercato di ricostruire il sinistro. Di certo c’è che il giovane è uscito fuori strada da solo. Appena potranno ascoltare il ferito potranno avere un quadro degli accadimenti maggiormente preciso. Non è escluso, infatti, che qualche animale possa avergli tagliato la strada. Ma sono solo ipotesi che potranno essere fugate al termine delle indagini.

 

Torna in alto