Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 62
  • Errore nel caricamento dei dati del feed
Menu

Scoditti su "The Wall". Fiducia nella magistratura e forze dell'ordine

scoditti-francoIl sindaco Franco Scoditti ha saputo dell’arresto di alcuni mesagnesi accusati di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione di armi al termine dell’incontro di giunta e mentre ne stava per iniziare un altro. Non si è sentito di rilasciare particolari dichiarazioni e ha invitato alla prudenza prima di esprimere qualsiasi opinione. “Non voglio dire nulla poiché ancora non so nulla – ha spiegato Scoditti – non vorrei millantare nessuna situazione. Posso solo dire che nelle prossime ore verificheremo i fatti e li analizzeremo con le forze di polizia locali”.

Un sindaco che ha appreso dai cronisti che l’operazione è stata condotta dalla Guardia di Finanza del comando provinciale di Brindisi. “In ogni modo – ha spiegato il primo cittadino - mi sentirò con le forze di polizia presenti in città e con i comandi provinciali per avere un quadro preciso dell’evento. Su queste cose si può dire poco”. Scoditti non si è sbottonato neanche quando ha appreso che tra le intercettazioni in mano agli investigatori i referenti romani della banda avrebbero detto di avere: “Mesagne in pugno”, riferendosi al target del traffico di sostanza stupefacente presente in città. “Non so nulla di tutto questo” ha precisato. “Ho fiducia nella magistratura e nelle forze dell’ordine – ha concluso Scoditti – aspettiamo che concludano il loro lavoro”.

 

Video

Torna in alto