Menu

Incidente sulla rotatoria per Torre, interviene l'assessore Canuto

rotatoria sulla provinciale mesagne-torreUna rotatoria in costruzione sulla provinciale che collega Mesagne a Torre Santa Susanna ha causato il primo incidente dell’anno. Vittima è stata una signora di San Pancrazio che intorno alle ore 20 di qualche sera fa viaggiava a bordo di una Matiz Daewoo quando ha imboccato la rotatoria e, per cause ancora in fase di accertamento da parte della polizia locale, è andata a finire contro dei tondini di ferro che sostengono una recinzione plastificata della stessa rotatoria. La guidatrice è rimasta lievemente ferita.

Sul posto oltre ai vigili urbani è giunta un’ambulanza del 118 i cui sanitari hanno medicato la donna. Per la verità questa è la seconda rotatoria che è stata realizzata a Mesagne, la prima è sulla provinciale per Latiano, che hanno creato problemi alla circolazione veicolare probabilmente perché non sono abbastanza ampie poiché sono state realizzate in prossimità di recinzioni o altri manufatti. Forse, andavano costruite dove ci sono spazi maggiormente liberi. Intanto in Comune sono arrivate diverse segnalazioni che hanno fatto notare la pericolosità di tale situazione stradale. Per questo motivo l’assessore ai Lavori Pubblici, Giancarlo Canuto, ieri mattina ha effettuato un sopralluogo tecnico con il comandante della polizia locale, Bartolomeo Fantasia, verificando di persona lo stato della zona. Canuto ha, inoltre, interessato della questione, attraverso gli uffici comunali preposti, la Provincia di Brindisi, responsabile dei lavori. Tutto questo perché, pur essendoci la segnaletica che indica i lavori in corso, l’assessore è convinto dell’opportunità di rafforzare le misure di sicurezza per scongiurare il verificarsi di eventuali altri incidenti. L’assessore Canuto, al termine del sopralluogo, ha dichiarato: “Su questo problema abbiamo interessato l’ingegnere della Provincia, responsabile della parte tecnica. Ci auguriamo che intervengano nell’immediatezza per garantire una viabilità controllata e senza problemi. Nel frattempo ho ritenuto opportuno dare comunque una precisa comunicazione alla cittadinanza”. La circonvallazione è un’opera che la città attende da tempo ma, com’è noto la cantierizzazione porta sempre limitazioni e temporanei disagi. “Ciò che conta – ha concluso Canuto - è che, nel periodo che occorrerà per portare a termine i lavori, l’incolumità sia garantita”.  

Video

Torna in alto