Mesagne. L'ispettore Pulieri distaccato in Procura per i reati ambientali In evidenza

Novembre 23, 2022 979

Mesagne. L'ispettore Pulieri distaccato in Procura per i reati ambientali. La Procura della Repubblica di Brindisi ha formato una squadra di agenti della polizia locale per il contrasto ai reati ambientali. Si vuole avvalere di professionalità onde garantire la rapida definizione anche dei procedimenti penali riguardanti i reati ambientali e degli eventuali provvedimenti cautelari ed esecutivi; Il comune di Mesagne ha siglato un èprotocollo d'intesa per il temporaneo distacco di personale appartenente al Comando della Polizia Locale presso la locale Procura della Repubblica, posto alle dirette dipendenze funzionali del Procuratore della Repubblica.

Il personale distaccato garantirebbe un fruttuoso contributo ed un valido supporto ai magistrati della Procura, il miglioramento della professionalità degli operatori, lo sviluppo delle potenzialità dei Corpi coordinandone le azioni, la rappresentatività unitaria presso le Istituzioni. Ed invero, la presenza degli operatori di Polizia Locale presso il suddetto Ufficio consentirebbe un canale di collegamento stabile ed uno scambio tempestivo di informazione fra i Comandi e la Procura di Brindisi, valorizzando l’attività coordinata promossa dal Comitato delle Polizie Locali della Provincia di Brindisi, sempre in un’ottica di piena e costante collaborazione, nonché la possibilità di una formazione continua del personale in supporto e, indirettamente, di tutti gli appartenenti alla Polizia Locale, con l’accrescimento della qualità del loro operare, così da assicurare la massima possibile incisività dell’azione repressiva e, di conseguenza, di prevenzione generale di fatti illeciti. Per questi motivi l'amministrazione comunale ha siglato un protocollo con il quale ha stabilità di distaccare per 12 ore settimanali l'ispettore Massimo Pulieri presso la Procura di Brindisi per un periodo di tre anni. Mesagne. L'ispettore Pulieri distaccato in Procura per i reati ambientali. 

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina 
Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube
Per scriverci e interagire con la redazione 
contattaci