Brindisi: fermato alla guida di un camion rubato. La polizia denuncia un pregiudicato

Settembre 23, 2022 239

Non conosce tregua l’attività degli uomini della Questura di Brindisi nella lotta ai furti di autoveicoli come disposto dal Questore Annino Gargano.

Alle prime luci dell’alba le Volanti hanno notato un mezzo pesante in transito lungo la tangenziale di Brindisi a velocità sostenuta seguito a brevissima distanza da un’utilitaria. Insospettiti da quanto si stava verificando sono scattati i primi controlli mentre i veicoli erano ancora in corsa. L’auto non era da ricercare a differenza del Camion che è risultato provento di furto. Ne è scaturito un inseguimento durante il quale l’uomo al voltante della vettura ha cercato di attirare su di sé l’attenzione dei poliziotti facendo perdere successivamente le proprie tracce. Nonostante il maldestro tentativo di sviare l’attenzione degli Operatori di Polizia, una volante ha continuato a seguire il mezzo pesante che aveva un carico rappresentato da un grosso escavatore. La corsa del camion è stata interrotta alle porte di Tuturano e anche il successivo tentativo di fuga dell’autista sceso dal mezzo è stato vanificato dall’immediato intervento dei poliziotti che sono riusciti e bloccarlo. Sia il camion sia l’escavatore sono risultati di provenienza furtiva e riconsegnati ai legittimi proprietari.

L’autista, un pregiudicato residente in provincia di Bari e originario della stessa zona, è stato indagato a piede libero e segnalato alla Procura della Repubblica per i reati di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. A suo carico sono state elevate anche alcune contestazioni per violazioni del Codice della Strada ed il Questore di Brindisi ha disposto nei suoi confronti il provvedimento amministrativo del “Foglio di via obbligatorio”.

Ultima modifica il Venerdì, 23 Settembre 2022 19:54