Stampa questa pagina

Passeggeri fermi in aeroporto da oltre 6 ore per i voli Milano Brindisi e ritorno In evidenza

Maggio 23, 2022 490
Vota questo articolo
(0 Voti)

Pesanti disservizi, questa mattina, lunedì 23 maggio, per i passeggeri aerei Wizzair dei voli Milano Brindisi e Brindisi Milano, che, hanno riportato oltre sei ore di ritardo.

I viaggiatori, secondo quanto analizzato da ItaliaRimborso, potrebbero richiedere la compensazione pecuniaria di 250 euro, prevista dal Regolamento Comunitario 261/2004.

Nella fattispecie, il volo Milano Brindisi W65595 doveva partire alle 6 ed è riprogrammato solamente alle 13. Un pesante ritardo che ha comportato anche disagi con altrettanto successivo ritardo del volo Brindisi Milano W65508 con partenza prevista alle 9:05 e riprogrammato attualmente alle 15:25.

Per attivare l’assistenza di ItaliaRimborso e quindi procedere con la richiesta di compensazione, senza alcuna spesa, è possibile farlo attraverso la compilazione del form online presente nell’homepage del sito web italiarimborso.it. I passeggeri dei voli in ritardo Wizzair Milano Brindisi e ritorno, in alternativa, possono chiamare lo 06 56548248 o inviare un semplice messaggio Whatsapp al numero 342 1031477.

Nota del capogruppo La Puglia Domani.
“Oltre sei ore di ritardo per i voli Milano-Brindisi e Brindisi-Milano della compagnia Wizzair. È notizia di oggi: i passeggeri sono rimasti bloccati in aeroporto, con tutti i disagi che ne conseguono. Non è la prima volta che succede, capita anzi di frequente anche con altre compagnie. I voli per Brindisi sono praticamente gli ultimi della classe, figli di un dio minore.  
Sottoponiamo questo disservizio all’attenzione del presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Vasile, per evidenziargli ancora una volta che le condizioni di viaggio da e per lo scalo brindisino sono tutt’altro che rosee come si vuol esibire. 
Sono certo che, se venisse somministrato un questionario sulla customer satisfaction, emergerebbe uno scontento diffuso, stando alle segnalazioni che raccolgo quasi ogni giorno. Bisogna lavorare sulla qualità dei servizi aeroportuali, a cominciare dal potenziamento dei desk fino ai parcheggi esterni del tutto insufficienti. Anche nei gate d’imbarco degli altri aeroporti in primis di Roma e Milano, quello per Brindisi è di solito l’ultimo e quasi sempre privo del collegamento diretto con l’aeromobile in partenza, con il disagio di dover prendere un bus per raggiungerlo in pista. 
Tante piccole criticità che, sommate, danno il peso della disattenzione di Aeroporti di Puglia e dei vettori verso lo scalo brindisino: orari scomodi che impediscono il rientro in serata e obbligano al costo aggiuntivo del pernottamento fuori casa, collegamenti nazionali carenti soprattutto con Roma e Milano, in rapporto di uno a tre rispetto all’aeroporto di Bari. Si lavori per potenziare e migliorare lo scalo del Salento”.

---------------
Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina 
Facebook. Puoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube
Per scriverci e interagire con la redazione 
contattaci  

Ultima modifica il Lunedì, 23 Maggio 2022 13:46
Redazione

Ultimi da Redazione