Mesagne. Due furti in piazza dei Commestibili In evidenza

Ottobre 14, 2021 739

Balordi. Non si possono definire diversamente i due giovani che la scorsa notte hanno forzato gli ingressi di due attività commerciali di Mesagne e si sono introdotti all’interno per rubare i soldi dalle casse. Gli è andata male poiché hanno racimolato solo pochi spiccioli. Non è stato toccato null’altro. La contropartita è che la loro scorribanda è stata ripresa dal sistema di videosorveglianza del Comune di Mesagne e presto ai loro volti potrebbero essere associate le relative identità. Non è la prima volta che nella zona di piazza dei Commestibili si verificano dei furti anomali. Si tratta, probabilmente, di qualcuno che conosce bene la zona e le abitudini dei commercianti. Conosce bene anche l’ubicazione delle attività presenti.

Ogni volta che si verificano questi furti i balordi sono alla ricerca di soldi. Vista la tipologia di furto, probabilmente, si tratta di qualche tossico in cerca di soldi per pagare la dose di stupefacente. Infatti, più volte negli angoli bui del centro storico sono state segnalate, da parte dei residenti, delle situazioni di spaccio. In questo quadro la scorsa notte due individui, con il volto camuffato con mascherina e cappello da baseball, hanno forzato l’ingresso di una vineria, ubicata in via Lucantonio Resta e, una volta all’interno, hanno rovistato nella cassa alla ricerca di soldi. L’attività, peraltro, era chiusa per ferie, perciò hanno trovato solo pochi spiccioli. Il secondo tentativo è stato portato a segno ai danni di un pub presente in piazza dei Commestibili.

Anche qui hanno forzato l’ingresso e sono entrati. Una volta dentro si sono diretti al registratore di cassa e l’hanno aperto non trovando nulla al suo interno. Arrabbiati hanno preso il cassetto e lo hanno gettato nel cestino dei rifiuti. Poi sono andati via. I raid sono stati scoperti al mattino dai proprietari che hanno allertato la polizia. La scorribanda, fortunatamente, è stata ripresa dal sistema di video sorveglianza pubblico. Una serie di fotogrammi dove si vedono i due soggetti mettere a segno il loro gesto balordo. Per l’individuazione dei due è solo una questione di ore.

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci 

Ultima modifica il Venerdì, 15 Ottobre 2021 12:00