Mesagne. Arrestate due coppie per detenzione di stupefacente In evidenza

Settembre 21, 2021 872

I carabinieri di Mesagne e Latiano hanno tratto in arresto due coppie di mesagnesi che sono state trovate in possesso di sostanza stupefacente tra marijuana e cocaina. I quattro individui sono stati tratti in arresto. Dopo le formalità di rito il magistrato ha disposto per loro la detenzione domiciliare. Intanto, continuano i servizi degli uomini dell’Arma per fare emergere queste situazioni di illegalità e stroncare la coltivazione e vendita di droghe. La prima operazione è stata condotta a Mesagne dai carabinieri di Latiano che hanno tratto in arresto due conviventi 50enni poiché sono state trovate nella loro disponibilità 58 piante di marijuana e  930 grammi di marijuana, già pronta per lo spaccio. La coppia dovrà rispondere di detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio. I due, 53 (lui) e 51 anni (lei), nel corso di una perquisizione domiciliare sono stati trovati in possesso di 58 piante di marijuana di diverse dimensioni e superiori al metro di altezza per un peso complessivo, al netto dei contenitori, di 23 chilogrammi circa, 4 contenitori in vetro contenenti 930 grammi di marijuana già essiccata, occultati in cucina e in camera da letto, un bilancino di precisione, vario materiale utile per il confezionamento e 370 euro in banconote di vario taglio, il tutto è stato sottoposto a sequestro. Su disposizione dell’autorità giudiziaria, dopo le formalità di rito, gli arrestati sono stati trasferiti presso la loro abitazione in regime di arresti domiciliari.

Conclusa questa operazione i carabinieri di Mesagne hanno arrestato una coppia di 40enni trovata in possesso di circa 38 grammi di cocaina. Si tratta di due coniugi di 47 (lui) e 40 anni (lei) entrambi del luogo, arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso di una perquisizione domiciliare sono stati trovati in possesso di due contenitori in vetro contenenti 37,9 grammi di cocaina occultati con cura dietro un elettrodomestico, due bilancini di precisione, vario materiale utile per il confezionamento e la somma contante di 775 euro in banconote di vario taglio. Il tutto è stato sottoposto a sequestro. Su disposizione dell’autorità giudiziaria, dopo le formalità di rito, gli arrestati sono stati accompagnati presso la loro abitazione in regime di arresti domiciliari.

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci   

Ultima modifica il Mercoledì, 22 Settembre 2021 12:12