Incidente a Mesagne. Conducente ricoverata al Fazzi di Lecce In evidenza

Settembre 14, 2021 1490
La Citroen C1 incidentata La Citroen C1 incidentata

Un grave incidente stradale si è verificato nella serata di domenica a Mesagne nell’incrocio tra via San Pancrazio e via Foggia, dove un’auto, per cause ancora in fase di accertamento anziché girare è andata a sbattere contro un’abitazione. Nell’urto sono rimaste ferite le due donne sessantenni che viaggiavano a bordo del mezzo. La più grave è apparsa subito la conducente che è stata trasportata presso l’ospedale “Perrino” di Brindisi e da qui al nosocomio di Lecce. Le sue condizioni sono gravi, ma non è in pericolo di vita. Sul posto sono giunte le pattuglie della polizia locale e una squadra di vigili del fuoco di Brindisi. L’episodio si è verificato intorno alle ore 20 di domenica, quando su via Foggia stanno viaggiando, a bordo di una Citroen C1, due signore sessantenni. Alla guida c’è un’ex infermiera andata in pensione da poco.

Quando l’auto è sopraggiunta all’intersezione con via San Pancrazio anziché svoltare ha proseguito la sua marcia andando a sbattere violentemente contro un’abitazione. Nell’urto sono scoppiati i due airbag. Entrambe le occupanti dell’auto sono rimaste ferite. Alcuni automobilisti e passanti hanno lanciato l’allarme e sul posto sono giunte due ambulanze del 118 e una pattuglia dei vigili urbani di Mesagne. I soccorritori si sono resi subito conto che le condizioni della conducente erano piuttosto gravi. Pertanto, è stato disposto l’immediato trasferimento presso l’ospedale “Perrino” di Brindisi. Qui i sanitari, dai primi accertamenti, hanno sospettato che nell’urto si fosse verificato uno sversamento aortico perciò hanno deciso di trasferire la signora presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Presso il nosocomio leccese i medici hanno sottoposto la donna a vari accertamenti diagnostici che hanno leggermente ridimensionato il quadro clinico che, in ogni modo, è rimasto sempre preoccupante.

Hanno iniziato immediatamente una terapia idonea. L’altra donna che era a bordo della Citroen ha riportato delle contusioni guaribili in pochi giorni. Sul posto del sinistro sono rimasti gli agenti della polizia locale che lo hanno rilevato. Sembra che alla base del sinistro ci sia stato un malessere che ha colpito l’ex infermiera. Tuttavia, saranno le indagini, supportate dagli esami diagnosti e dai referti ospedalieri, a stabilirne l’esatta causa. In via San Pancrazio son o giunti i tecnici comunali per verificare l’entità del danno subito dall’abitazione.  

---------------

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci    

Ultima modifica il Martedì, 14 Settembre 2021 18:20