Mesagne. Rapina al supermercato Carrefour In evidenza

Ottobre 24, 2020 2351

Rapina oggi pomeriggio alle ore 18,40 presso il supermercato Simply in via XXV Aprile. Un individuo con il volto travisato e pistola in mano ha fatto irruzione e si è fatto consegnare i soldi da una cassiera. Sul posto vi sono in questo momento i carabinieri per i rilievi. 

Serata al cardiopalma per i clienti del supermercato Carrefour di Mesagne a causa di una rapina consumata nel pieno pomeriggio. Un uomo, vestito di nero e con il volto travisato, ha fatto irruzione nell’attività commerciale e sotto il tiro di una pistola ha intimato alla cassiera di consegnargli l’incasso. Poi è fuggito facendo perdere le tracce. Sul posto sono giunti i carabinieri della locale stazione. E’ scattato il dispositivo antirapina e diverse pattuglie delle forze dell’ordine hanno scandagliato la città alla ricerca del malvivente. Dunque, sabato sera con rapina a Mesagne. In genere certi fatti di cronaca si verificano, secondo le casistiche, nelle immediate vicinanze delle festività natalizie o pasquali. Evidentemente la pandemia ha fatto saltare i pronostici. Il fatto si è verificato ieri sera, intorno alle ore 18,40. Scenario è il supermercato Carrefour, ex Simply, che ha sede in via XXV Aprile. Il market di sabato sera è particolarmente affollato. D’Altronde l’orario è strategico per fare la spesa. All’interno dell’esercizio commerciale, infatti, ci sono diverse famiglie anche con i bimbi. Fuori altri piccoli che giocano sotto gli occhi attenti dei papà. A un tratto, quando nei pressi della cassa c’erano pochi clienti, è entrato un uomo vestito di nero, con il volto camuffato e con in mano una pistola. E’ andato davanti alla cassiera e gli ha puntato contro una pistola. Quindi gli ha detto: “Dammi tutti i soldi che hai in cassa”. Vedendo che la cassiera tentennava un po' ha sbattuto ripetutamente la pistola sul bancone. A quel punto la ragazza ha preso i soldi e li ha consegnati al malvivente che ha girato i tacchi ed è fuggito a piedi. Immediatamente è stato lanciato l’allarme e sul posto è giunta una gazzella dei carabinieri. Anche il proprietario si è precipitato nel market. I militari hanno diramato l’avviso di ricerca alle altre forze dell’ordine ed è scattato il dispositivo antirapina. Le pattuglie presenti sul territorio hanno iniziato a scandagliare la città. Secondo le prime impressioni, di alcuni testimoni presenti al fattaccio, potrebbe trattarsi di un tossico in cerca di denaro per acquistare le dosi. Tuttavia, i carabinieri hanno ascoltato alcune persone presenti alla rapina e hanno acquisito le immagini del servizio di vigilanza. La speranza è che possano riconoscere le sembianze del malfattore. In ogni modo gli uomini dell’Arma hanno anche effettuato alcune perquisizioni domiciliari per dare riscontro alle ipotesi investigative.    

 

 

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci   

Ultima modifica il Domenica, 25 Ottobre 2020 08:07