“Pulizia duna e retro-duna dell'area umida di Fiume Morelli” organizzato dal Lions Club Ostuni Città Bianca

Settembre 29, 2020 368

Il Lions Club Ostuni Città Bianca, da sempre impegnato in attività inerenti l'educazione ambientale e la conoscenza del territorio, ha organizzato, per domenica 04 ottobre 2020 dalle ore 9:30 alle ore 12:30 la pulizia della duna e del retro-duna dell’area umida di fiume Morelli. Tale iniziativa, che rientra nelle sfide di Service globali del Lions Clubs International e che gode del patrocinio del Parco Naturale Regionale Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo, si pone come obiettivo quello di promuovere interventi di educazione ambientale al fine infondere l´amore verso la propria terra e di sensibilizzare la comunità locale alla salvaguardia degli ecosistemi e alla conservazione delle aree di pregio naturalistico, mediante l’adozione di comportamenti ecosostenibili. “L’evento verrà replicato sicuramente anche in primavera al fine di sensibilizzare i frequentatori della costa e per contribuire alla tutela e pulizia del nostro territorio. I soci del Lions Club Ostuni città Bianca si sono, infatti, proposti per intraprendere assieme al Parco un ciclo di eventi nel territorio di Ostuni” dichiara Il Presidente del Lions Club Ostuni Città Bianca.

Il primo appuntamento è fissato per domenica 4 ottobre alle ore 9:30 presso il parcheggio di Lido Morelli. La raccolta verrà eseguita a mano e tutti i cittadini chevorranno dare il proprio contributo saranno muniti di guanti e mascherina. I sacchetti verranno, invece, messi a disposizione dal Parco Naturale Regionale Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo. Tutta la cittadinanza e le associazioni del territorio sono invitate a partecipare e dare il loro contributo per la tutela e la salvaguardia del territorio. I bambini sono ben accetti, ma dovranno essere accompagnati dai genitori. “Il Direttore Angela Milone e la giunta esecutiva del Parco ringraziano sentitamente il Lions Club Ostuni Città’ Bianca per il contributo fornito a favore della tutela del territorio, certi che queste collaborazioni possono solo dare buoni risultati nell’ambito dell’educazione ambientale che il Parco da sempre persegue” dichiara il Direttore del Parco Angela Milone. C’è un mare di plastica di cui possiamo fare a meno, ma non possiamo fare a meno del mare.

 

 

 

Per restare aggiornato con le ultime news del Gazzettino di Brindisi seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina FacebookPuoi guardare i video pubblicati sul nostro canale YouTube.   

Per scriverci e interagire con la redazione contattaci   

 

Ultima modifica il Martedì, 29 Settembre 2020 15:24

Articoli correlati (da tag)