A Mesagne è caccia ai ladri a bordo di una Giulietta bianca In evidenza

Luglio 19, 2020 2985

alfa romeo giulietta biancaA Mesagne è caccia a un’Alfa Romeo “Giulietta” di colore bianco

con a bordo cinque individui che altro non sono che i malviventi che da un po' di tempo stanno mettendo a segno dei colpi in varie abitazioni della città. Sulle loro tracce ci sono i carabinieri della compagnia di San Vito dei Normanni. Prioritario è acciuffare i ladri che stanno minando la serenità sociale della comunità mesagnese. Dunque è di nuovo allarme tra i cittadini per i ladri d’appartamento. Frequenti, infatti, sono i furti tra le mura domestiche che violano la privacy e gli effetti personali delle famiglie. È accaduto nuovamente giorni fa nel quartiere Grutti. La settimana precedente si erano verificati altri furti nella zona di Mater Domini e, prima ancora, in villette residenziali. In ogni furto, a quanto si apprende da alcune testimonianze, è stata notata in zona la presenza di un’Alfa Romeo Giulietta di colore bianco con i vetri posteriori oscurati. L’ultimo tentativo di furto è stato commesso nel rione Grutti. Qui, però, una telecamera del servizio di vigilanza ha ripreso il raid dei ladri fornendo agli investigatori degli elementi utili per acciuffare la fantomatica banda di Arsenio Lupin. Infatti, la telecamera ha ripreso la scena. Si vede una Giulietta percorre la strada comunale via Vecchia Ceglie, nel quartiere Grutti. Il mezzo fa inversione di marcia e sosta davanti a un’abitazione. A bordo dell’auto, di colore bianco, salgono quattro malviventi, il conducente spinge il piede sull’acceleratore a tutto gas fuggendo fuori dal raggio della telecamera di un’abitazione che, solo per questa volta, si è salvata dal raid. Il modus operandi è sempre lo stesso riscontrato nei furti precedenti. Il conducente parcheggia e fa da palo rimanendo a bordo del veicolo pronto alla fuga, i complici scendono e si mettono all’opera per poi tornare dopo qualche minuto, risalgono a bordo del veicolo e si dileguano facendo perdere le tracce. Lo scorso 12 luglio i ladri rubarono in un’abitazione di via Panareo, nei pressi dell’ospedale, portando via valori per circa 4 mila euro. Non è la prima volta che i ladri operano in via Panareo. Lo scorso mese di giugno, ad esempio, portarono a termine due furti nella stessa via. Gli episodi erano avvenuti poco dopo le ore 9,30 in due abitazioni che si trovano nei pressi del liceo scientifico. I malviventi si erano impossessati di due robot da cucina Bimby, un rolex, altri monili in oro e del denaro per un valore complessivo di oltre 10 mila euro. Tuttavia, in questa caccia ai ladri della Giulietta bianca, resta prioritario l’aiuto dei cittadini che possono segnalare al 112 la presenza di auto sospette, non solo, quindi, Giuliette di colore bianco. L’auto in questione, infatti, ha una targa falsa che si riferisce ad altro mezzo. In questa fase delicata i carabinieri consigliano a chi parte in vacanza di non lasciare in casa oggetti di valore o soldi e di avere il massimo riserbo sugli spostamenti. Infine, è utile dotare le abitazioni di sistemi antintrusione che abbattono la probabilità di rimanere vittima di un tale crimine.