Menu

Controlli a largo raggio dei carabinieri. Denunciato anche un mesagnese In evidenza

Carabinieri 7I Carabinieri della Compagnia di San Vito dei Normanni,

a conclusione di un servizio straordinario di controllo del territorio, hanno: - deferito in stato di libertà: § un 25enne di Brindisi, per porto abusivo di armi. In particolare, a seguito di perquisizione personale, il giovane è stato trovato il possesso di un coltello a serramanico, posto sotto sequestro; § un 30enne di Francavilla Fontana, per porto abusivo d’armi e guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti. In particolare, a seguito di perquisizione personale e veicolare, l’uomo è stato trovato in possesso di tre coltelli a serramanico, con lame lunghe rispettivamente cm. 10, 8 e 7, occultati nel portaoggetti centrale dell’auto, dove veniva rinvenuto anche un involucro di cellophane contenente gr. 1 di Marijuana. Nella circostanza, l’uomo si è rifiutato di sottoporsi ad accertamenti sanitari volti a stabilire l’eventuale assunzione di sostanze e quindi è stato denunciato per guida in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze stupefacenti; contestualmente è stato segnalato per uso di sostanze stupefacenti e gli è stata ritirata la patente di guida; § un 30enne di Mesagne, per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. In particolare, a seguito di perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di un involucro in cellophane contenente 1,8 gr. di cocaina, occultato all’interno della scarpa sinistra. La sostanza è stata posta sotto sequestro; § un 26enne di Ostuni, per porto abusivo di armi, poiché a seguito di perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di un coltello a scatto con lama acuminata di 9,5 cm., posto sotto sequestro. - segnalati all’Autorità Amministrativa dieci giovani, per possesso di sostanze stupefacenti per uso personale. Nel complesso, i Carabinieri hanno eseguito 17 perquisizioni tra personali e domiciliari, identificato 57 persone, controllato 39 autoveicoli. Sono state anche controllate 12 persone sottoposte a misure cautelari e di prevenzione.

Video

Torna in alto