Menu

Coronavirus. E' caccia ai parrucchieri abusivi di Mesagne In evidenza

parrucchieriCaccia alle parrucchiere e ai parrucchieri a Mesagne.

A comunicarlo è stato il sindaco Toni Matarrelli dopo aver ricevuto diverse segnalazione circa il fatto che i parrucchieri e le parrucchiere, di cui alcuni probabilmente abusivi, si recano impropriamente presso le abitazioni dei clienti per svolgere regolarmente il servizio. Le forze dell’ordine stanno indagando avendo in mano anche alcuni nomi. “Ci sono diverse persone che vanno in casa per fare i capelli a domicilio i cui nomi sono stati segnalati alle forze dell’ordine”, ha spiegato il sindaco Matarrelli che ha aggiunto “Andare a fare i capelli in questo contesto è pericolosissimo perché nuoce ai cittadini in quanto gli oggetti di lavoro, se infettati, possono trasmette il virus. Pertanto si rischia di prendere oltre alla multa salata che può arrivare fino a 3 mila euro anche una denuncia penale. Pertanto rimanete a casa”. 

Ultima modifica ilGiovedì, 26 Marzo 2020 07:37
Torna in alto