Menu

Emergenza Coronavirus: iniziative Comune di Mesagne a supporto dei cittadini

12032020commesEmergenza Coronavirus: le iniziative promosse dall’Amministrazione comunale per fornire strumenti di supporto ai cittadini maggiormente esposti ai rischi di contagio, agli anziani privi di riferimenti parentali, ai soggetti che non possono lasciare la propria abitazione.

A loro, da domani mattina, venerdì 13 marzo, sarà consentito richiedere telefonicamente i seguenti servizi: disbrigo di pratiche urgenti, approvvigionamento alimenti, beni di prima necessità, farmaci e prescrizioni mediche. L’associazione “Croce Amica”, che si occuperà del servizio relativo all’approvvigionamento dei medicinali su prescrizione medica, è contattabile ai seguenti riferimenti: 0831734840; inviando whatsapp al numero 3921322335 (solo messaggi).

Per il servizio relativo all’acquisto di alimenti e beni di prima necessità, il riferimento è l’associazione “S.E.R.-Protezione Civile Mesagne”, contattando il numero 3286516718 o mandando una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Dalle ore 8 alle ore 10 saranno acquisite le richieste, dalle 10 alle 13 saranno svolte le commissioni richieste e dalle 15 in poi si provvederà alla consegna. Gli operatori volontari avranno cura di acquisire la lista della spesa o dei farmaci necessari, insieme al denaro occorrente per l’acquisto degli stessi. La consegna avverrà presso l’accesso delle abitazioni, nel pieno rispetto della distanza di sicurezza interpersonale e delle altre misure previste dalle prescrizioni ministeriali. Ogni operatore sarà fornito di cartellino identificativo e l’elenco dei nominativi del personale autorizzato sarà noto all’ufficio Servizi sociali comunale e condiviso con il comando di Polizia locale.

Collaboriamo affinché tutte le prescrizioni previste per contrastare la diffusione del virus Covid-19 trovino puntuale riscontro, utilizziamo tutti gli strumenti a disposizione per gestire un’emergenza che solo insieme possiamo superare. RESTIAMO IN CASA!

Ultima modifica ilGiovedì, 12 Marzo 2020 21:51

Video

Torna in alto