Menu

Mesagne. Rotto il tabellone del palasport, il Comune ne promette uno nuovo

palazzetto dello sport internoProtestano le squadre di Mesagne che utilizzano il palasport

di via Udine per le gare ufficiali a causa del cattivo funzionamento del tabellone che segna i punteggi delle squadre. Da tempo, infatti, la strumentazione elettronica è rotta e non è stata riparata per mancanza di soldi. Tuttavia, dopo l’approvazione del bilancio di previsione, avvenuta il 30 dicembre scorso, l’assessore allo Sport, Roberto D’Ancona, ha promesso alle squadre un tabellone completamente nuovo. E non è tutto poiché tra qualche mese inizieranno anche i lavori di restyling. “Con l'approvazione del nuovo bilancio – ha spiegato l’assessore D’Ancona - abbiamo potuto stanziare nuove somme a beneficio dell'impiantistica sportiva ed in previsione vi è anche l'acquisto del nuovo tabellone. Col bilancio 2019, infatti, non vi erano altre risorse da poter utilizzare”. L’assessore ha, anche, anticipato che a giugno “inizieremo i lavori di rifacimento del parquet e l'ampliamento dell'impianto di riscaldamento per renderlo ancora più efficiente”. Da settembre ad oggi nel palasport e nello stadio l’Amministrazione Matarrelli ha investito “ingenti somme della collettività a servizio delle associazioni sportive e delle società che svolgono la loro attività sportiva in questi impianti. Investimenti che vanno dalla riqualificazione degli spogliatoi alla messa a norma delle strutture, a partire dalla progettazione esecutiva ed alle varie omologazioni necessarie all'utilizzo delle strutture in vari campionati”. Inoltre, l’amministratore ha tenuto a ricordare come “a carico del bilancio comunale vi sono tutte le spese necessarie per la gestione dei contenitori sportivi, dalle utenze come, ad esempio, l’energia elettrica, l’acqua e il gas, alla pulizia, oltre che al personale comunale che apre e chiude le strutture”. D’Ancona ha, quindi, concluso: “Nonostante tutto questo la nostra Amministrazione ha confermato la volontà di non pesare sulle associazioni che avvicinano alla pratica sportiva tantissimi ragazzi, confermandone così l'alto valore sociale che svolgono a servizio della nostra comunità”.  

Torna in alto