Menu

Arrestato nigeriano nel parcheggio del centro commerciale di Brindisi

2019-10-19 124545I Carabinieri dell’ Aliquota di Primo Intervento della Compagnia di Brindisi, a conclusione degli accertamenti, hanno tratto in arresto, per il reato di resistenza a pubblico ufficiale, Obasuyi Oregbe Setre, 21enne di origine nigeriana residente a Oria, e deferito in stato di libertà, per tentata estorsione, un suo connazionale 39enne, in Italia senza fissa dimora, entrambi regolari sul territorio nazionale per motivi umanitari.

Nel pomeriggio di ieri, un pensionato 72enne del luogo, nell’andare a riprendere la sua autovettura posteggiata nell’area di parcheggio del centro commerciale “Le Colonne”, è stato avvicinato dal 39enne il quale gli ha chiesto l’elemosina e, al suo rifiuto, lo ha afferrato per un braccio strattonandolo e procurandogli un lieve graffio alla mano. La vittima è riuscita a salire in macchina, allontanarsi e raggiungere i Carabinieri già sul posto per un servizio perlustrativo. Gli operanti, su indicazione della vittima, hanno raggiunto un gruppo di extracomunitari che si trovava nell’area di parcheggio, i quali, alla loro vista si sono dati alla fuga a piedi, allontanandosi in diverse direzioni.

Prontamente inseguiti, sono stati fermati i due citati cittadini stranieri. Durante le prime operazioni di identificazione, Obasuyi Oregbe Setre, al fine di sfuggire al controllo, ha sferrato una gomitata a uno dei militari che reagendo è riuscito ad evitare il colpo e a bloccare l’extracomunitario. Al termine delle formalità di rito, il 21enne è stato tratto in arresto e tradotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari, mentre il 39enne stato deferito in stato di libertà.

Ultima modifica ilSabato, 19 Ottobre 2019 12:47
Torna in alto