Menu

Avevano una lupara. Arrestati

poliziotto con fucileE' stata eseguita nella mattinata odierna, da personale della Squadra Mobile

della Questura di Brindisi, un'ordinanza di custodia cautelare disposta dal G.I.P. del Tribunale di Brindisi nei confronti di due persone resesi responsabili dei delitti di detenzione e porto illegale di arma comune da sparo (un fucile con le canne mozzate), mediante il quale avevano esploso un colpo nel pieno centro del Quartiere
Perrino alle 21.20 circa del giorno 9 settembre scorso: tre ore prima dell'omicidio perpetrato da ignoti in
danno di CARVONE Giampiero a pochi metri da quello steso luogo.
Esibendo quel fucile ed esplodendo quel colpo, i due malviventi volevano rafforzare la
gravissima minaccia già pochi secondi prima portata nei confronti di un giovanissimo amico di CARVONE
Giampiero: se non fossero state soddisfatte le loro richieste, avrebbero sparato in testa a lui ed a più
altre persone.
Entrambi i catturati (rispettivamente di 19 e 28 anni, ed il secondo zio del primo) sono stati condotti
nella Casa Circondariale di Brindisi. (Foto archivio)

Ultima modifica ilGiovedì, 17 Ottobre 2019 12:59
Torna in alto