Menu

Le "4 Viti”, dell’Associazione Italiana Sommelier, al 1943 di Cantine Due Palme

maci angelo 1943 presidenteGrande soddisfazione in casa Cantine Due Palme

per il riconoscimento nazionale ricevuto nel concorso “4 Viti” indetto dall’ Associazione Italiana Sommelier. Il 1943 del Presidente, blend di Primitivo e Aglianico, ha vinto la selezione nazionale ed entra a pieno titolo nella guida nazionale dei vini d’Italia “Vitae”, edita dall’AIS. La premiazione avverrà il prossimo 26 ottobre a Roma, presso l’avveniristica struttura della “Nuvola”, progettata dall’architetto Massimiliano Fuksas. Il logo delle “Quattro Viti” dell’AIS rappresenta il massimo riconoscimento attribuito alle espressioni enologiche d’Italia da parte dell’Associazione Italiana Sommelier, pubblicato nella celebre guida annuale “Vitae”. Questo prestigioso premio segnala i “vini di eccellente profilo stilistico e organolettico”, secondo la definizione riportata nella guida, cioè quelle produzioni valutate da una commissione di sommelier con un punteggio di oltre 91 punti su scala centesimale. L’obiettivo di questo premio e della pubblicazione della guida “Vitae” è di valorizzare le eccellenze dell’ampio panorama vitivinicolo italiano, segnalando le espressioni più interessanti e imperdibili di ogni regione d’Italia. Il “1943” è un vino dal colore rosso intenso con riflessi porpora. Il bouquet appare da subito molto complesso e di grande finezza; esplode poi in sentori di caffè tostato e sentori di ciliegia matura e prugna, abbinati alle note speziate di vaniglia del legno. Armoniosamente equilibrato e vellutato al palato, delicatamente tannico, è corposo e pieno, con tipiche caratteristiche di uva appassita. “Il riconoscimento del premio “4 Viti” rappresenta al meglio il lavoro fatto dagli oltre 1000 soci per produrre un’uva di eccellente qualità. Il nostro obiettivo è di produrre sempre grandi vini”, ha dichiarato il Presidente di Cantine Due Palme Angelo Maci. Soddisfatta del premio la Direttrice Generale di Cantine Due Palme, Avv. Assunta De Cillis, che ha detto: “Questo premio rappresenta un riconoscimento molto importante per la nostra Cantina. Aver ottenuto le “4 Viti”, con il massimo punteggio all’interno di una selezione dei migliori vini nazionali, è per noi motivo di orgoglio aziendale”.  

Torna in alto