Logo
Stampa questa pagina

Rifiuti a Mesagne. I vigili identificano e multano due sporcaccioni

rifiuti trasgressori 2L'Assessorato all’ecologia e all’ambiente del Comune di Mesagne

– in accordo con il Comando di polizia locale – sta effettuando controlli su tutto il territorio comunale utilizzando il servizio di telecamere e avvalendosi del personale in dotazione presso l’ufficio ecologia e presso l’ecocentro comunale. L’azione è stata programmata per contrastare i ripetuti episodi di scarico abusivo di rifiuti, in particolare di rifiuti speciali e pericolosi sparsi da ignoti in numerose contrade. Grazie alle informazioni ricavate della stessa polizia locale, e alla collaborazione di alcuni cittadini, il personale incaricato ha già ispezionato il contenuto di diversi sacchetti abbandonati nelle zone di campagna prossime al centro abitato.rifiuti trasgressori 1 Il controllo effettuato ha permesso di identificare alcuni trasgressori. E’ stata accertata la violazione di norme in materia ambientale ed è stata prevista l’applicazione della relativa sanzione di 600 euro a una donna residente a Francavilla Fontana. Interventi similari sono stati ripetuti nelle rimanenti zone allo scopo di bonificare dai rifiuti il territorio comunale e al contempo esperire ogni attività utile ad individuare i responsabili degli scarichi abusivi. Anche nel centro urbano si è reso necessario operare controlli a campione per verificare il corretto conferimento dei rifiuti differenziati. Dando seguito alle segnalazioni pervenute agli uffici di polizia locale di Mesagne lo scorso giugno, è stata sanzionato un automobilista che in via Isarco aveva depositato un sacchetto di immondizia a lato del marciapiede. La polizia municipale, al termine di accertamenti tramite le banche dati della Motorizzazione del PRA e incrociando i dati con il modello del veicolo, ha identificato l’autore del gesto al quale ¬¬è stata comminato la sanzione prevista dal codice della strada pari a 106 euro. L’Assessorato intende proseguire le azioni per contrastare ogni forma di improprio sversamento illecito di rifiuti, utilizzando ogni strumento disponibile e confidando nella massima forma di collaborazione da parte dei cittadini tutti.  

Ultimi da Redazione

© 2012 Il Gazzettino di Brindisi - Quotidiano online di informazione regionale con la cronaca in tempo reale, 24h su 24h
Registro stampa Tribunale di Brindisi 01/2006 - Direttore Tranquillino Cavallo
Realizzato da Medì s.r.l. - Amministrazione