Menu

Mesagne: 11enne in bici voleva andare a Brindisi dalla statale 7. Salvato In evidenza

bici ragazzino disegnoBrutta avventura per un ragazzino 11enne di Mesagne

che ieri mattina in sella alla sua bici ha imboccato la statale 7 per recarsi a Brindisi a trovare un amichetto. Ben presto si è trovato tra la morsa di mezzi che sfrecciavano e non poteva più tornare indietro. Fortunatamente il suo disagio è stato notato da una coppia che ha fermato la loro auto in una piazzola di sosta. Poco dopo è giunto il ragazzino spaventato. Lo hanno fatto accomodare in auto e hanno allertato il comando della polizia locale. I vigili sono giunti sul posto e hanno preso in consegna il piccolo ciclofilo. Una volta al comando hanno avvisato del fatto i genitori. L’episodio si è verificato nella tarda mattinata quando un ragazzino, approfittando dell’assenza dei genitori, ha preso la sua bici e ha iniziato a pedalare. Il suo obiettivo era di andare a Brindisi a trovare un amichetto. Lo aveva già fatto più volte in auto con la sua famiglia. Però, non aveva fatto i conti con la distanza e la pericolosità della strada. Così, una volta imboccata la statale non ha potuto fare retromarcia. Ha iniziato ad avere paura. Fortunatamente per lui una coppia di coniugi si è accorta del fatto e ha fermato la loro auto in una piazzola di sosta aspettando che il ragazzino, poco distante, arrivasse. Quindi gli hanno offerto il loro aiuto. Una telefonata al comando dei vigili e poco dopo la consegna del ragazzino e della sua bici in mano agli agenti che in breve tempo lo hanno ricondotto a Mesagne.  

Torna in alto