Menu

Detenuto a Brindisi evade durante gita premio a San Giovanni Rotondo In evidenza

carcere di brindisiEcco cosa dice il Segretario Regionale USPP ad interim puglia e Basilicata Vito Messina,

su quanto appreso dai mezzi di informazione, circa l’evasione indicata in intitolazione, rimango sbigottito da questo buonismo, cioè di organizzare gite in un territorio dove il fenomeno delinquenziale è sempre più dilagante, oltre al fatto che sembra che non sia la prima occasione che progetti simili cui non abbiano prodotti gli effetti ispirati. Continua Messina, sarebbe opportuno fare il punto della situazione, se da un lato si fanno importanti operazioni nel contrastare il fenomeno delinquenziale, dall’altra si fanno progetti così rischiosi, bisogna precisare che, noi non siamo contro al recupero degli ospiti nelle strutture penitenziarie, ma a nostro modesto avviso, vi sono altri modelli da prendere in esame, ne esistano meno dannosi per la sicurezza cittadina, ma fare una gita premio a San Giovanni Rotondo (Foggia) insieme ad altri detenuti e alle rispettive famiglie, da quanto si apprende, sembra che siano stati accompagnati addirittura con dei mezzi dell’amministrazione penitenziaria. sembra che Ad un certo punto ha fatto perdere le sue tracce. Da ieri (sabato 27 aprile) si è dato alla macchia un 30enne originario proprio di San Giovanni Rotondo che stava scontando una condanna presso la casa circondariale di Brindisi. La fuga L’uomo aveva ottenuto l'autorizzazione a raggiungere il Comune dauno a bordo di un pullman anzidetto. Anche altri reclusi a Brindisi e non solo avevano ottenuto il permesso per partecipare alla prima Giornata della Misericordia per i detenuti di Puglia e Basilicata: un evento per i detenuti che già usufruiscono di permessi premio promosso dai cappellani e dai volontari carcerari di queste due regioni, in collaborazione con il Provveditorato Interdistrettuale dell’amministrazione penitenziaria. Il mezzo nel Tarantino abbia avuto un problema a. Una volta conclusa la cerimonia al santuario, il cappellano del carcere, al momento di rimettersi in marcia verso Brindisi, si è accorto che il 30enne mancava all'appello. Detenuto modello?

Ultima modifica ilLunedì, 29 Aprile 2019 08:08
Torna in alto